La mappa interattiva dei ghiacciai italiani

Il più antico catasto esistente – Porro (1925) compilò il primo “Elenco dei Ghiacciai Italiani” (Parma, Ufficio Idrografico del Po, 61 p.) e subito dopo Porro e Labus (1927) realizzarono il primo “Atlante dei Ghiacciai Italiani” (Firenze, IGM) con il censimento sistematico dei ghiacciai italiani, tra i piu’ antichi catasti glaciologici esistenti. Furono censiti 774 ghiacciai, rappresentati in 4 tavole alla scala di 1:500.000. L’elenco comprendeva 773 ghiacciai alpini e 1 ghiacciaio Appenninico, il Ghiacciaio del Calderone, nel massiccio del Gran Sasso, tra i ghiacciai piu’ meridionali d’Europa.
Porro, C. (1925) – Elenco dei Ghiacciai Italiani. Parma, Ufficio Idrografico del Po, 61 p. (PDF)
Porro, C. e Labus P. (1927) – Atlante dei Ghiacciai Italiani. Firenze, Istituto Geografico Militare. (PDF)

Comitato Glaciologico Italiano – Consiglio Nazionale delle Ricerche (1959) – Catasto dei Ghiacciai Italiani, Anno Geofisico Internazionale 1957-1958. Elenco generale e bibliografia dei ghiacciai italiani. Comitato Glaciologico Italiano, Torino, v. 1, 172 p.
– Parte I: Elenco dei ghiacciai italiani (PDF)
– Parte II: Bibliografia dei ghiacciai italiani (PDF)
– Carta 1: Carta schematica dei ghiacciai del Piemonte e della Valle d’Aosta (PDF)
– Carta 2: Carta schematica dei ghiacciai della Lombardia (PDF)
– Carta 3: Carta schematica dei ghiacciai delle Tre Venezie (PDF)

Potete visitare la mappa interattiva cliccando sull’immagine seguente. (nel caso in cui il link non fosse più disponibile potete comunque navigare all’interno del sito per ritrovare il link corretto)

Come ogni ente associativo, anche il Comitato Glaciologico Italiano (CGI) ha il proprio statuto che, già nel 1922 (visualizza PDF), definisce il profilo dei membri, le modalità di elezione e quali sono e che durata hanno le cariche istituzionali.
Fanno parte del CGI persone fisiche ed enti che a vario titolo operano nel campo delle discipline afferenti alla glaciologia (visualizza elenco dei membri del CGI dal 1914 al 1977).

Lo statuto attuale (visualizza PDF) distingue formalmente:

– i membri permanenti, persone fisiche in rappresentanza di enti di rilevanza nazionale che sostengono le attività di ricerca del Comitato:

  • Autorità di Bacino del Fiume Adige (Largo Porta Nuova 11, 38100 – Trento);
  • CNR – Istituto Protezione Idrogeologica del Bacino Padano (Strada delle Cacce 73, 10135 – Torino);
  • Istituto Geografico Militare (Via Cesare Battisti 10, 50100 – Firenze);
  • Club Alpino Italiano – Comitato Scientifico (Via E. Petrella 19, 20124 Milano);
  • Autorità di Bacino del Fiume Po (Via Garibaldi 75, 43100 – Parma);
  • Provincia Autonoma di Bolzano – Ufficio Idrografico, Acque Pubbliche e Opere Idrauliche (Via Mendola 33, 39100 – Bolzano);
  • Regione Lombardia, Struttura Sistema Informativo Territoriale (Via Sassetti 32, 20124 – Milano);
  • Provincia Autonoma di Trento – Dip. Protezione Civile e Tutela del Territorio – Uff. Previsioni e Organizzazione (Via Vanetti 41, 38100 – Trento);

– i membri cooptati (visualizza PDF), studiosi con particolare esperienza nel campo della glaciologia, oppure rappresentanti di enti locali che sostengono le attività di ricerca. I membri cooptati rimangono ufficialmente in carica per tre anni e possono essere riconfermati;
– i membri onorari, studiosi ai quali è riconosciuta eccellenza nell’impegno della ricerca scientifica e nelle attività organizzative in seno al Comitato. I membri onorari sono considerati membri di diritto a vita. Attualmente sono:

  • Prof. Severino BELLONI (Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Milano)
  • Prof. Giovanni Battista CASTIGLIONI (Dipartimento di Geografia “G. Morandini”, Università degli Studi di Padova)
  • Prof. Paolo Roberto FEDERICI (Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Pisa)
  • Prof. Giuseppe OROMBELLI (professore emerito, Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio, Università Milano Bicocca)

Tutte le azioni del CGI sono coordinate da una Giunta Esecutiva, composta dal Presidente, dal Vice Presidente, dal Segretario Generale, dal Tesoriere, dai Coordinatori di settore delle campagne glaciologiche, dai Presidenti delle Commissioni di Studio e dei Gruppi di lavoro.

 

TRAVELLER SHOP


Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *