Normalmente causata da alte maree, Venezia è nota per inondarsi di volta in volta. Se rimani bloccato nella pioggia o vuoi esplorare alcune attività al coperto, lasciati ispirare da questa guida per le giornate umide a Venezia. Visitare Venezia con la pioggia non è un problema!

Cosa fare a Venezia quando piove?

Ecco la mappa per scoprire i luoghi al coperto di Venezia, divisi per tipologia.

Cosa visitare con la pioggia

Finché avrai delle buone scarpe da passeggio che manterranno i piedi asciutti sotto la pioggia (e le pozzanghere – le inondazioni non dovrebbero costituire un problema in base alle previsioni attuali) dovresti stare bene.

Gli ombrelli a volte possono essere poco maneggevoli a Venezia e interrompono la vista dall’alto, il che a volte è il 70% della vista, quindi se hai un leggero spolverino antipioggia per i momenti di pioggia leggera e un ombrello piccolo e leggero ma robusto per i più pesanti, dovresti stare bene.

Pianifica un paio di musei: visita Dorsoduro e Santa Croce con la possibilità di saltare a Ca ‘Rezzonico per un’ora se l’acquazzone si fa pesante, o fermati per un cicheto da Cantine Già Schiavi.

Gli stivali di gomma non dovrebbero essere necessari, e dalla mia esperienza fanno camminare in modo molto più faticoso, quindi è meglio evitare di preferire le buone calzature resistenti all’acqua.

A Natale dovresti visitare i soliti noti, i Frari, San Rocco, l’Accademia, Peggy G, la Fondazione Querini Stampalia in Calle Querini 4778 a Castello. Questo storico palazzo e biblioteca è un posto meraviglioso da visitare in una giornata piovosa.

Fai un salto a San Zaccaria quando ti trovi nella stessa zona per vedere lo splendido alterno di Bellini, Madonna e i Quattro Santi. Inserisci alcune monete nel misuratore di luce e la vista risultante ti lascerà a bocca aperta. Pittura veneziana al suo apice.

L’Arsenale è estremamente suggestivo e malinconico in una giornata piovosa. Dovrai essere pronto a stare con la testa sotto la pioggia per entrare davvero nell’umore di tutto, ma è un’esperienza molto veneziana.

C’è anche il Museo Fortuny , il Museo Correr , la Galleria Multigraphic e un numero innumerevole di piccole chiese da visitare mentre girate per la città. Andare a fare un giro su un Vaporetto , l’area esterna è coperta e vedere Venezia dall’acqua in una giornata umida nebbiosa è indimenticabile.

Libreria a Venezia

Libreria Acqua Alta Venezia, una delle librerie più caratteristiche e visitate a Venezia.

Rialto & Shopping

Anche se non completamente coperto, il mercato di Rialto è un paradiso per i buongustai, mentre il quartiere di Rialto è famoso per i suoi bei negozi. Trascorri un po ‘di tempo a fare shopping in un giorno di pioggia e quando hai finito, esplora i bar del quartiere per gustare prelibatezze locali.

Mercato del pesce di Rialto

C’è una grande varietà di pesce e frutti di mare disponibili sul mercato tra cui molluschi, calamari, seppie, gamberi tigre gigante, cefali, anguille, granchi, polpi e aragoste.

Indubbiamente uno dei bar più famosi di Venezia, l’Harry’s Bar è conosciuto in lungo e in largo come il luogo di nascita della famosa bevanda Bellini, inventata da Arrigo Cipriani e composta da succo di pesca fresca e spumante.

Caffe Florian

Skyline Rooftop Bar

Al coperto quando piove è davvero suggestivo con qualsiasi condizione metereologica!

Skyline Rooftop Bar venice

Musei di Venezia insoliti

Museo della Fondazione Querini Stampalia

Tra le cose da visitare a Venezia fuori dai circuiti classici troviamo questa casa museo nel cuore della città, che conserva il fascino tradizionale delle atmosfere di un tempo e ha il compito di raccontare la cultura e le tradizioni veneziane. Il Museo della Fondazione Querini Stampalia è visitabile dal martedì alla domenica con ingresso a pagamento.

Pinacoteca Manfrediniana

La Pinacoteca Manfrediniana, presso il Seminario Patriarcale, contiene 65 dipinti su tela, tavola e rame dal XIII al XIX secolo tra cui opere di Bellini, Guercino, Vittoria, Canova e Beccafumi. Si può visitare dal lunedì al sabato con ingresso a pagamento.

Casino Venier

Tra i luoghi insoliti da scoprire a Venezia quando piove c’è anche il Casino Venier, situato tra il ponte di Rialto e Piazza San Marco. Uno dei casinò più noti in città nel ‘700, ossia luoghi di ritrovo, divertimento e sregolatezza. Il Casino Venier fu voluto dal dal procuratore Venier e usato soprattutto dalla moglie Elena Priuli. Oggi è diventato sede di corsi di lingua tenuti dall’Alliance Francaise ma si possono ancora intravedere gli interni con i passaggi segreti e gli stucchi.

Scala Contarini del Bovolo

La Scala Contarini del Bovolo, situata nel palazzo tardo gotico omonimo situato nel sestiere di San Marco, è una torre cilindrica alta 26 metri realizzata in mattoni e pietra d’Istria che mixa stili diversi: gotico, rinascimentale e veneto bizantino. La sua particolare forma a guscio di lumaca ne ha tracciato il successo a livello storico-culturale. L’ingresso per salire e visitare la Scala è a pagamento.

Risultati immagini per Scala Contarini del Bovolo

Non sei convinto o hai già visto tutto? Scopri le altre cità!

Cosa fare a Milano quando piove

Idee per visitare il Tentino quando piove – Trentino Guest Card la mappa interattiva

Posti da visitare nel Nord Italia – Top destinations in Northern Italy

TRAVELLER SHOP


Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

1 commento

  1. mytripmap, thank you for your blog post.Really thank you! Awesome

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *