Normalmente causata da alte maree, Venezia è nota per inondarsi di volta in volta. Se rimani bloccato nella pioggia o vuoi esplorare alcune attività al coperto, lasciati ispirare da questa guida per le giornate umide a Venezia. Visitare Venezia con la pioggia non è un problema!

Cosa fare a Venezia quando piove?

Ecco la mappa per scoprire i luoghi al coperto di Venezia, divisi per tipologia.

Cosa visitare con la pioggia

Finché avrai delle buone scarpe da passeggio che manterranno i piedi asciutti sotto la pioggia (e le pozzanghere – le inondazioni non dovrebbero costituire un problema in base alle previsioni attuali) dovresti stare bene.

Gli ombrelli a volte possono essere poco maneggevoli a Venezia e interrompono la vista dall’alto, il che a volte è il 70% della vista, quindi se hai un leggero spolverino antipioggia per i momenti di pioggia leggera e un ombrello piccolo e leggero ma robusto per i più pesanti, dovresti stare bene.

Pianifica un paio di musei: visita Dorsoduro e Santa Croce con la possibilità di saltare a Ca ‘Rezzonico per un’ora se l’acquazzone si fa pesante, o fermati per un cicheto da Cantine Già Schiavi.

Gli stivali di gomma non dovrebbero essere necessari, e dalla mia esperienza fanno camminare in modo molto più faticoso, quindi è meglio evitare di preferire le buone calzature resistenti all’acqua.

A Natale dovresti visitare i soliti noti, i Frari, San Rocco, l’Accademia, Peggy G, la Fondazione Querini Stampalia in Calle Querini 4778 a Castello. Questo storico palazzo e biblioteca è un posto meraviglioso da visitare in una giornata piovosa.

Fai un salto a San Zaccaria quando ti trovi nella stessa zona per vedere lo splendido alterno di Bellini, Madonna e i Quattro Santi. Inserisci alcune monete nel misuratore di luce e la vista risultante ti lascerà a bocca aperta. Pittura veneziana al suo apice.

L’Arsenale è estremamente suggestivo e malinconico in una giornata piovosa. Dovrai essere pronto a stare con la testa sotto la pioggia per entrare davvero nell’umore di tutto, ma è un’esperienza molto veneziana.

C’è anche il Museo Fortuny , il Museo Correr , la Galleria Multigraphic e un numero innumerevole di piccole chiese da visitare mentre girate per la città. Andare a fare un giro su un Vaporetto , l’area esterna è coperta e vedere Venezia dall’acqua in una giornata umida nebbiosa è indimenticabile.

Libreria a Venezia

Libreria Acqua Alta Venezia, una delle librerie più caratteristiche e visitate a Venezia.

Rialto & Shopping

Anche se non completamente coperto, il mercato di Rialto è un paradiso per i buongustai, mentre il quartiere di Rialto è famoso per i suoi bei negozi. Trascorri un po ‘di tempo a fare shopping in un giorno di pioggia e quando hai finito, esplora i bar del quartiere per gustare prelibatezze locali.

Mercato del pesce di Rialto

C’è una grande varietà di pesce e frutti di mare disponibili sul mercato tra cui molluschi, calamari, seppie, gamberi tigre gigante, cefali, anguille, granchi, polpi e aragoste.

Indubbiamente uno dei bar più famosi di Venezia, l’Harry’s Bar è conosciuto in lungo e in largo come il luogo di nascita della famosa bevanda Bellini, inventata da Arrigo Cipriani e composta da succo di pesca fresca e spumante.

Caffe Florian

Skyline Rooftop Bar

Al coperto quando piove è davvero suggestivo con qualsiasi condizione metereologica!

Skyline Rooftop Bar venice

Musei di Venezia insoliti

Museo della Fondazione Querini Stampalia

Tra le cose da visitare a Venezia fuori dai circuiti classici troviamo questa casa museo nel cuore della città, che conserva il fascino tradizionale delle atmosfere di un tempo e ha il compito di raccontare la cultura e le tradizioni veneziane. Il Museo della Fondazione Querini Stampalia è visitabile dal martedì alla domenica con ingresso a pagamento.

Pinacoteca Manfrediniana

La Pinacoteca Manfrediniana, presso il Seminario Patriarcale, contiene 65 dipinti su tela, tavola e rame dal XIII al XIX secolo tra cui opere di Bellini, Guercino, Vittoria, Canova e Beccafumi. Si può visitare dal lunedì al sabato con ingresso a pagamento.

Casino Venier

Tra i luoghi insoliti da scoprire a Venezia quando piove c’è anche il Casino Venier, situato tra il ponte di Rialto e Piazza San Marco. Uno dei casinò più noti in città nel ‘700, ossia luoghi di ritrovo, divertimento e sregolatezza. Il Casino Venier fu voluto dal dal procuratore Venier e usato soprattutto dalla moglie Elena Priuli. Oggi è diventato sede di corsi di lingua tenuti dall’Alliance Francaise ma si possono ancora intravedere gli interni con i passaggi segreti e gli stucchi.

Scala Contarini del Bovolo

La Scala Contarini del Bovolo, situata nel palazzo tardo gotico omonimo situato nel sestiere di San Marco, è una torre cilindrica alta 26 metri realizzata in mattoni e pietra d’Istria che mixa stili diversi: gotico, rinascimentale e veneto bizantino. La sua particolare forma a guscio di lumaca ne ha tracciato il successo a livello storico-culturale. L’ingresso per salire e visitare la Scala è a pagamento.

 

Non sei convinto o hai già visto tutto? Scopri le altre cità!

Cosa fare a Milano quando piove

Idee per visitare il Tentino quando piove – Trentino Guest Card la mappa interattiva

Posti da visitare nel Nord Italia – Top destinations in Northern Italy

Seguici sui social!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map per i viaggi worldwide e @disciules per quelli nel Nord Italia.

Su Facebook sono mytripmaps



Prenota le attività


Per vedere questa sezione abilita la pubblicità sul sito

Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti.

1 commento

  1. mytripmap, thank you for your blog post.Really thank you! Awesome

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *