Alla scoperta della città fortificata di Montagnana #visitmontagnanatour

Lo scorso weekend ho avuto occasione di visitare la città di Montagnana che purtroppo non conoscevo nonostante io viva nel nord Italia! L’occasione per questa bellissima scoperta è arrivata grazie all’invito di Visit Montagnana (su facebook.com/visitmontagnana/ ) per il Visit Montagnana Blog Tour.

Vi racconto quindi la mia esperienza della visita al bellissimo borgo medievale di Montagnana affinchè possiate trovarlo utile per una vostra visita alla città!

Un borgo ancora inesplorato che ha aperto le porte al turismo forse non da molti anni e che è riuscito a conservare la propria identità e unicità dei propri prodotti tipici.

Prima di cominciare; ma dove si trova Montagnana?

Piccola città della provincia di Padova in Veneto alla quale è stata conferita la Bandiera arancione per le sue bellezze storiche.

Siamo stati accompagnati dalla bravissima guida Silvia per scoprire i luoghi più interessanti lungo tutta la cinta muraria della città (ben 2 kilometri!) che si sono ben conservati sin dall’epoca medievale.

Ecco la mappa del borgo fortificato dove troverete indicati i punti di interesse più rilevanti:

Cosa fare e vedere:

Cosa fotografare a Montagnana? Spunti fotografici per blogger

Le mura

Sicuramente il posto più suggestivo per immortalare Montagnana è la vista delle mura della città viste sia dal basso che dall’alto, salendo sopra la torre del Mastio Ezzelino per una splendida visuale dall’alto.

 

Ci viene fatta notare anche una Villa del Palladio, Palazzo Pisani realizzata nel 1500 (ma non visitabile).

Una chiesa della città, la Chiesa di San Francesco dal carattere Romanico sembra risalire circa al 1200 ed essere opera dell’Ordine dei Templari in quanto erano soliti costruire una chiesta all’esterno (La chiesa di Sant’Antonio) e all’interno della cinta muraria.  All’interno si trova infatti un’antica acquasantiera a forma di elmo crociato rovesciato che reca ancora la croce araldica usata nei sigilli dell’antico ordine del Tempio.

La piazza

La piazza centrale della città è molto bella non solo in quanto molto ampia e per i bellissimi edifici che la circondano ma anche perchè arricchita da numerosi bar che rendono piacevole fermarsi ad ammirarla.

Il Duomo trova nella sua costruzione una molteplicità di stili dati dalla lunga costruzione dello stesso a causa di problemi di staticità della chiesa (tardo 1500)

Dove mangiare?

Finalmente è arrivato il momento di una buonissima pausa gelato! Da Dulcis la bottega del gelato potete trovare un fantastico gelato artigianale.

e che dire di una pausa pranzo per degustare il prosciutto di Montagnana! Da Hostaria Zanarotti abbiamo potuto degustare formaggi, salumi accompagnati dal pane tipico (la fugassa) ed un buonissimo dolce con farina gialla, mele e uvetta.

Nonostante sia rimasto per tanti anni un borgo chiuso a sé stesso troviamo un’ottima offerta culinaria sia dal punto di vista dell’ovvia qualità del cibo sia per quanto riguarda la tipicità e la bellezza dei ristoranti e caffetterie che troverete lungo il vostro percorso.

Sicuramente tra i prodotti tipici della città troviamo il prosciutto tipico della città di Montagnana e che non è possibile trovare al di fuori della regione veneto in quanto il prodotto vuole conservare la propria tipicità. Vi dirò di più, il sapore sembra cambiare se il prodotto viene consumato al di fuori della città di provenienza quindi il consiglio è quello di assaggiare i prodotti tipici nel loro luogo di provenienza e consumarli sul momento 🙂

Non dimenticatevi di fare una tappa dalla Gastronomia Zanini per assaggiare il cornetto! Composto da formaggi e salumi!

Vi dirò di più, siamo andati direttamente dal produttore per una visita al salumificio Brianza gestito tutt’oggi dalla famiglia al completo. Non solo il territorio ma sono anche le persone che con la loro dedizione e costanza fanno di un prodotto un’eccellenza.

Una cena in castello

Non molto distante da Montagnana si trova il Relais Castello Bevilacqua con 700 anni di storia. Edificato nel 1336 da Guglielmo Bevilacqua il castello dopo essere passato sotto ai Veneziani, agli Austriaci nel 1848, ai Tedeschi durante la seconda guerra mondiale e trasformato in collegio Salesiano fino al 1996, viene nuovamente devastato a causa di un incendio che vede crollare parte della torre che verrà insieme all’interno castello successivamente restaurato e restituito allo splendore dei suoi anni migliori che lo vedrà prima show-room e successivamente in epoca odierna luogo di accoglienza ed eventi.

Cucina tipica padovana

Sicuramente da provare il ristorante Hostaria San Benedetto, perfetto per chi cerca un posto dove gustare i sapori della cucina tipica padovanaIl giusto mix tra tradizione e novità. Ottima cucina ed ottimi vini.

Dove dormire?

Ultimo ma non ultimo dove dormire! A Montagnana ci sono differenti soluzioni per poter godere della città per più di una giornata. Con tutti i ristoranti che ci sono non vorrete mancare la tappa per una notte a Montagnana? La mattina prendere un croissant sulla piazza ha tutto un altro sapore…

Il mio soggiorno presso La cà de Boron è stato piacevole e rilassante nell’appartamento “relax” situato a pochi passi dalla piazza della città. Ma c’è di più, la struttura è situata proprio a ridosso delle antiche mura, nei pressi dell’antica Chiesa Templare di S. Antonio sita all’interno di un palazzetto fortificato dove anticamente, a ridosso della cinta muraria trecentesca, si trovavano degli spazi non edificati, adibiti ad orti e frutteti. L’intero isolato porticato del Palazzotto era di proprietà della famiglia nobile dei Grimani di Venezia.

E la sera?

Con mio stupore la città si anima e prende vita in particolare modo la sera, in occasione dei numerosi eventi o musica dal vivo che hanno luogo nella piazza principale e nelle vie adiacenti. Non rimane quindi che prendere parte agli eventi della città e rilassarsi con l’aperitivo alle erbe aromatiche del Caffè Corona!

Montagnana ci ha davvero sorpresi; una città così piccola con così tanto da offrire!


Tildesign
 – Graphic & Web designer
tildesign.it

TRAVELLER SHOP


Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *