Ho avuto modo di visitare la cittadina di Troia grazie al blog tour organizzato da Daunia Press Tour. Non conoscevo i monti Dauni, situati in Puglia, e ne sono rimasta piacevolmente colpita. Ecco dunque una serie di consigli per visitare questa piccola cittadina ricca però di storia e tradizione. Cosa visitare a Troia in un giorno? Se siete di passaggio o avete deciso di fermarvi a Troia per assistere ai riti della Pasqua ci sono alcune cose che non potete assolutamente perdere. Come prima cosaRead More →

L’Italia non è solo architettura romana, musei d’arte e antiche chiese. C’è un altro lato della sua personalità, sfoggiando splendide spiagge assolate e colline profumate. E un posto che esibisce tutti questi tratti distintivi è la Costiera Amalfitana. La destinazione più romantica e seducente d’Italia, la Costiera Amalfitana, è un tratto di 40 km tra il Golfo di Napoli e il Golfo di Salerno. Rinomata anche come la “Strada delle 1000 curve”, questa unità circonda scogliere che baciano il cielo e valli profonde. Friggendo il luccicante Mare Azzurro, incontrerai paesaggi meravigliosi diRead More →

OBIETTIVI DEL MONITORAGGIO I tecnici di Legambiente durante la campagna eseguono il monitoraggio dello stato di qualità del mare, dei laghi e delle coste, con l’intento di mettere in risalto i punti critici. L’obiettivo è quello di scovare le situazioni che mettono maggiormente a rischio le acque: tanto le foci dei fiumi quanto i tratti di mare o lago interessati da fenomeni di inquinamento batteriologico di origine fecale per la presenza di scarichi abusivi o insufficiente sistema di depurazione, individuando tubi sospetti, condutture derivanti da depuratori rotti, mal funzionati o di scarsa capacità. Sulla base di segnalazioni raccolte durante tutto l’anno sia dai cittadini cheRead More →

In questa mappa sono indicati i “mandamenti” (spazi in cui la mafia ha suddiviso il territorio regionale, paragonabili a “province” mafiose). Ogni mandamento include almeno tre “famiglie”. Sono gestiti da cinque Commissioni. Ogni punto sulla mappa porta al sito relativo al dipartimento del governo che si occupa di Investigazione Antimafia. La Direzione Investigativa Antimafia (D.I.A.), istituita nell’ambito del Dipartimento della Pubblica Sicurezza con l’art. 3 del D.L. 345 del 1991 (ora art. 108 del D.Lgs. 159 del 2011) , è un organismo investigativo con competenza monofunzionale, composta da personale specializzato a provenienza interforze, con il compito esclusivo di assicurare lo svolgimento, in formaRead More →

La Rotta dei Fenici propone una rete di siti archeologici, etnoantropologici, culturali, naturali e di scambi culturali tra i popoli e i paesi del Mediterraneo, che mostrano oggi le storie delle tante civiltà che l’hanno abitato, dimostrando come il passato ci aiuti a comprendere il nostro futuro. ARCHEOTREKKING “Trekking” originariamente significava “camminare lungo le orme dei carri trainati dai buoi”. Oggi significa anche passeggiare lungo sentieri, mulattiere e percorsi che si snodano in paesaggi culturali e naturali di particolare fascino e suggestione. Gli Archeotrekking sono un’esperienza, promossa dalla  Rotta dei Fenici, con cui l’archeologia diventa parte di percorsi fatti di paesaggi culturali, profumi, sapori, emozioni. IRead More →

Le acque di balneazione sono state così classificate secondo le classi di qualità previste dalla norma: Scarsa, Sufficiente, Buona, Eccellente e riportate in forma tabellare negli allegati della suddetta delibera regionale. Relativamente alla classe in cui ricade ogni acqua sono previste diverse modalità di gestione e monitoraggio e l’eventuale adozione di misure di risanamento mirate alla tutela della salute dei bagnanti. Le acque “non idonee alla Balneazione“, ad inizio stagione balneare 2017, sono quelle che risultano di qualità “scarsa“. Nella mappa interattiva di ARPAC, per una chiarezza immediata, le aree di balneazione sono indicate, ad apertura stagione balneare, in maniera simbolica con trattiRead More →

Non conosco in che data sia stata creata la seguente mappa, in ogni caso potete farvi un’idea dei parcheggiatori abusivi a Napoli INUMERI – Nella sola città di Napoli si contano circa 40 organizzazioni camorristiche per oltre un migliaio di affiliati. Secondo il rapporto del presidente della Corte di Appello di Napoli Giuseppe De Carolis, in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario 2017, emergono i seguenti dati: più omicidi volontari (77 a fronte dei 44 dell’anno precedente e 103 a fronte di 83 quelli tentati); più rapine (6.342 contro le 6.056 del passato); più usura (40 episodi a fronte di 25); più episodi violenti come le “stese“. Queste ultimeRead More →

I trulli di Alberobello sono sicuramente tra i più famosi e gettonati dal turismo ma non dimentichiamo che nelle vicinanze è possibile trovarli anche a Locorotondo, al centro della Valle d’Itria, buona alternativa al caos che molto spesso si trova ad Alberobello. In che modo si raggiungono i Trulli? Potete raggiungere i trulli direttamente in macchina; Se hai un navigatore ti suggerisco di impostare Largo Martellotta. Se non troverai posto nel parcheggio più vicino alle Zone Monumentali, allora proseguendo per via Indipendenza troverai altri parcheggi. Il costo dipende dalle zone, più si è vicino alle zone Momumentali più si paga. Se visiti ilRead More →

L’Ecoparco del Mediterraneo è caratterizzato dalla presenza di due bacini d’acqua, di cui uno di oltre 100.000 mq, circondati da densa vegetazione, popolati da varie specie di pesci d’acqua dolce ed uccelli palustri. In un’ottica di sviluppo sostenibile, compatibile con la salvaguardia dell’ambiente e dei beni liberi per le generazioni future, tutti i servizi forniti al suo interno coesistono con le esigenze naturali dei suoi ospiti. All’interno dell’Ecoparco del Mediterraneo ci sono differenti iniziative imprenditoriali, ludiche, divulgative, formative, di ricerca, ecc. Ognuno risponde a precise linee-guida che concorrono ad una pacifica relazione, anche in un’ottica di sviluppo del turismo sostenibile che vuole superareRead More →

Contenuti Come visitare MateraWhat to do in MateraDove scattare fotoSEGUICI SUI SOCIAL! Come visitare Matera Il mio consiglio spassionato per visitare al meglio i Sassi di Matera è quello di perdervi tra le molteplici viuzze della città. Oltre al fatto di non potervi letteralmente perdervi avendo come riferimento la Cattedrale di Matera non vi sarà difficile ritrovare la strada di casa, stando attenti nel caso in cui vi trovaste in una giornata di pioggia a non scivolare sui sassi. View this post on Instagram Matera #matera #italia #italy #sassi #sassidimatera #landscape #loves_united_basilicata #holiday #vacaciones #vscobasilicata #basilicatacoasttocoast #vista #basilicata #scorcio #panorama #tetti #sud #estate #summer #Unesco #ig_matera #ig_italyRead More →