Spiagge deserte e atmosfera romantica ad Agia Anna…

Per raggiungere la bellissima isola di Naxos, la più grande isola delle Cicladi, decidiamo di atterrare su Mykonos (o eventualmente Santorini).

I prezzi dei voli si aggirano attorno ai 50-200 a/r a seconda del periodo. Il volo parte con (30 min dichiarati) 50 minuti di ritardo dall’aeroporto di Milano Malpensa in quanto non era ancora disponibile nessun parcheggio aereo all’aeroporto al momento della nostra partenza e dall’annuncio del pilota sembra essere molto frequente durante il periodo estivo in quanto l’aeroporto di Mykonos è molto piccolo. Atterriamo in circa 2 ore e mezza (da Milano) e ci dirigiamo al porto di Mykonos (15 minuti di bus o taxi).

Bus o taxi? Il mio consiglio è quello di fare bene i calcoli; considerate 15m di viaggio dall’aeroporto al porto se utilizzate i taxi (costano circa 15 euro la tratta, prezzo fisso tra aeroporto e porto) o 30 minuti se utilizzate il bus. Questo non perché esso impiega di più ma perché dovrete contare il tempo di attesa. Se non siete di fretta potete dunque aspettare il primo bus che, passando davanti all’uscita dell’aeroporto, avrà tra i fogli con su scritto la destinazione anche la dicitura del porto (passano prima per il centro città e dopo una sosta di un paio di minuti proseguono verso il porto.) Assicuratevi di arrivare al porto all’orario del vostro traghetto ma non molto prima; I traghetti tendono ad essere molto spesso in ritardo e potrebbe capitarvi di attendere anche un’ora prima che il vostro si palesi. Al porto non ci sono molte strutture dove poter aspettare e passare un po’ di tempo.

DA MYKONOS A NAXOS 🐋 🚢 ⚓️

Il mio consiglio è quello di acquistare i biglietti almeno con un mese di anticipo. In questo modo potrete trovare il prezzo del biglietto a circa 1/3 del suo prezzo acquistato il giorno stesso.

Il costo della tratta Mykonos – Naxos è infatti di circa 12 euro fino ad un massimo di 35 a seconda della compagnia che si va ad acquistare. Acquistato una settimana prima si spende non meno di 28 euro mentre il giorno stesso il prezzo è di circa 32-38 euro.

Arrivati all’ultimo minuto non erano più disponibili posti in seconda classe e la prima classe è costata la bellezza di 45 euro.

Quando acquistate (perché avete ben capito che il biglietto lo dovete acquistare già da adesso online) il biglietto dovete infatti controllare la durata della traversata. Alcune impiegano 45 minuti altre 1 ora e 45 minuti.

Su questo sito potete acquistare il vostro biglietto e farvelo recapitare direttamente a casa oppure decidere di farvelo stampare al baracchino degli imbarchi nel porto di Mykonos.

Acquista online

Acquista e confronta tratte: paleologos.gr
Acquista direttamente dalla compagnia: Golden Star Ferries: goldenstarferries.gr

La mappa dei punti da visitare a Naxos. Su https://mynaxos.gr/ potete comunque trovare tante informazioni utili per trovare il luogo che fa per voi.

Approdati a Naxos!

Naxos è l’isola delle Cicladi più grande ma le zone nelle quali si concentrano lidi e attività sono quasi tutte nella parte ovest dell’isola. La parte ovest è anche quella più ventosa ma se non è la vostra prima volta in Grecia saprete di certo di che parlo. Il vento è piacevole perché porta via tutta l’afa che altrimenti si formerebbe sull’isola e non è eccessivo tale da impedirvi di svolgere la vostra quotidianità, oltre ad essere un ottimo alleato per allontanare le zanzare.

Che tempo fa in agosto? Quanto costa un lettino e ombrellone?

Il caldo si fa sicuramente sentire ed è per questo che se decidete di passare qui le vostre vacanze dovrete sicuramente trovare riparo sotto ombrelloni e lettini. Il costo di una giornata sotto l’ombrellone è di 10 euro in totale nella maggior parte dell’isola ma quasi sempre questo costo è azzerato se deciderete di pranzare nello stesso stabilimento. (Alcuni chiedono una cifra di circa 20 euro in totale per pranzo quindi chiedete se avete dei dubbi). Questo ovviamente non in tutta l’isola; ho avuto modo di provare la spiaggia della città (lettini a pagamento), di uno stabilimento vicino Hawaii Beach (ancora più cari, nonostante non ci fosse nessuno), e poi finalmente ad Agia Anna (gratuito se si decide di pranzare nello stesso).

Dove scegliere l’alloggio nell’isola?

Dove soggiornare e in base a cosa fare una determinata scelta? La parte ovest è quella più popolata ed è quella che vado a consigliarvi. A nord ovest trovare la Chora ovvero la città così chiamata dagli abitanti nei quali rifugiarvi nelle taverne tipiche greche e allo stesso tempo avere a qualche minuto di distanza spiagge molto belle.

Se siete invece tipi da mare allora Agia Anna farà per voi; ristoranti che si alternano l’uno dopo l’altro e un susseguirsi di studios. Più in basso nella zona di Plaka troverete invece spiagge più selvagge e molto più ampie, con la possibilità di trovare anche campeggi ed una spiaggia per nudisti (il tutto segnato nella mappa in cima a questo articolo).

Villaggio o Studios? Colazione inclusa o no? Se siete finiti come me nel loop di cosa sia meglio o più conveniente scegliere ecco qualche dritta:

Se scegliete uno studios adiacente al mare allora esso non avrà la piscina o molto spesso nemmeno la colazione. Se invece decidete che il mare non è la vostra priorità allora potete trovare studios molto carini con piscina e colazione inclusa. Non aspettatevi una colazione all’italiana in quanto il salato è preferito rispetto al dolce. Ho fatto molta fatica a trovare degli studios con una colazione dolce come piace a me. Alla fine la mia scelta è ricaduta su una splendida suite adiacente al mare.

Si chiama Sea Nymphs Suites, ma oltre alle suite ha anche bellissime camere doppie.

Per raggiungere questa zona dalla città dovrete prendere il bus numero 10 che vi porterà diretti in spiaggia, adiacenti al vostro alloggio. In questo luogo c’è davvero tutto ciò di cui possiate aver bisogno, grazie anche al paesino adiacente. La zona è molto tranquilla, a differenza della città nella quale si sentono passare aerei e caos.

Le due suites hanno una zona veranda riservata tutta per voi nella quale potervi rilassare ed una camera composta da una grande vetrata che lascia passare moltissima luce.

Tutti gli arredi al suo interno sono curati, come il morbidissimo tappeto bianco che vi farà sentire come a casa. Bagno e doccia sono separati per potervi dare non solo tutta la privacy che volete ma anche per poter usufruir di entrambi in modo indipendente 🙂

La struttura è abbastanza recente ma è in fase di aggiornamento così come la hall in costruzione ed il progetto di cucina condivisa che il proprietario vuole implementare. Se decidete di fare colazione nello studios contattate (e prenotate) direttamente contattando il gestore per email; in questo modo vi informerete sullo stato dei lavori e sulla possibilità di avere la colazione in camera.

Se in alternativa siete degli esploratori, ecco luoghi alternativi dove fare colazione!

Dove fare colazione?

Se siete come me patiti delle brioches arrendetevi fin da subito in quanto nei cafè non sono presenti ma dovrete fare una breve passeggiata fino alle bakery del paese adiacente. Uno dei pochi ad offrirle è il ristorante Lilios al prezzo di 4 euro. Il costo di un cappuccino si aggira invece intorno ai 3 euro.

Passiamo quindi al costo delle colazioni che comprendono più opzioni.

Colazione base (5 – 6,50 euro) qualche fetta di pane, burro e marmellata + caffè lungo e spremuta di arancia.
Colazione Naxos (6,50 – 7,50) Il precedente più il formaggio
Colazione inglese (7 -9 euro) con uova, bacon etc..
Potete prendere invece a parte una coppa di yogurt, frutta e muslei per 8 euro o un menù comprendente l’avocado a 9 euro.

Ci sono anche i pancakes e il loro costo era di 6,50 euro ma per un piatto bello abbondante.

Insomma, solo per la colazione potreste arrivare a spendere anche 10 euro a testa. I B&B che offrono questa opzione solitamente la propongono a parte ed ha un costo dai 6 ai 7 euro con formula “all you can eat”.

In spiaggia

La spiaggia di Agia Anna è sicuramente una delle più belle e con l’acqua più cristallina, soprattutto verso la chiesetta di Saint Nicolas dove l’acqua si fa più bassa ed è possibile avventurarsi alla scoperta di luoghi nascosti di cui vi darò assaggio nella galleria di immagini. Proseguendo sempre per quella direzione troverete invece sia la spiaggia nudista che una grandissima spiaggia senza strutture dove poter fare lunghe camminate.

Il costo del lettino viene spesso annullato se si decide di pranzare nello stesso luogo. La sera avviene invece la trasformazione; verso le 18 vengono tolti i lettini (tranquilli, potete rimanere ed avanzare nelle prime file) per fare posto a tavolini e sedie sulla spiaggia. Se decidete di cenare verso le 8-9 potrete inoltre ammirare un bellissimo tramonto sul mare come contorno al vostro polpo.

Dove cenare e cosa mangiare?

Se siete in cerca di romanticismo i ristoranti sulla spiaggia di Agia Anna fanno sicuramente al vostro caso. Nonostante la meravigliosa vista mare il conto non è molto più salato rispetto a tutti gli altri ristoranti. Il prezzo del pesce si aggira sui 12-15 euro mentre l’insalata greca la potete trovare sui 6 euro ed un antipasto di polpo (quello della figura) a circa 8 euro. I primi piatti sui 7 euro per la moussaka. Non potete rinunciare alla salsa all’aglio e yougurt tzatziki (4 euro) e provarla nel ristorante nel quale il suo sapore è ai massimi livelli (Akrogiali Restaurant) o una grigliata di pesce al Palatia (circa 45 euro) con 4 gamberoni, un totano, octopus, sardine. Potete trovarla anche a meno ma con una riduzione del pesce al suo interno 🙂

Oltre ai fantastici ristoranti sulla spiaggia ( potete provarne uno differente ogni sera anche se in fondo il menù è sempre lo stesso ) potete trovare un’ottima offerta anche nel paesino nel ristorante Giannulis Restaurant nel quale troverete sempre coda all’ingresso. Ci siamo chiesti il perchè ed abbiamo deciso di provarlo. Oltre alla carne, credo tipica di questo ristorante, la meraviglia è che il cliente viene coccolato dall’inizio alla fine. Si riceve un bicchiere di vino per rendere più gradevole l’attesa in piedi per entrare ed una volta seduti al tavolo viene servito il loro antipasto. Si prosegue con del vino rosé offerto e a fine pasto dell Ouzo ed il loro dolce del giorno. Insomma, cosa volere di più?

I cocktails non sono molto meno cari rispetto che da noi ma in città ne potete trovare di molto buoni serviti per 6 euro.

Se fate un giro e decidete di fermarvi a cena in città a Naxos troverete una sfilza di ristoranti e l’ardua scelta di decidere. Le offerte del giorno consentono di portare in pancia il pesce del giorno con contorno e bicchiere di vino per 10 euro.

Quali spiagge vedere?

Sono davvero tante le spiegge da visitare ma a parer mio se decidete di alloggiare ad Agia Anna non sentirete la necessità di spostarvi. L’Hawaii Beach è secondo noi una delle spiagge più belle dell’isola, un po’ impervia da raggiungere e non del tutto isolata in quanto meta di turisti ma sicuramente vale una visita. Non essendoci strutture o lettini nelle vicinanze è difficile fermarsi tutto il giorno ma potete trovare ristoro nella spiaggia a fianco (segnata sulla mappa).

Cosa vedere a Naxos?

Naxos non solo mare! Se siete avventurieri potete decidere di esplorare un po’ l’isola ed ammirare ad esempio il Tempio di Demetra e la Torre di Bazeos o la Porta del tempio di Nasso (in città). Le città più pittoresche sono invece posizionate al suo interno a circa un’oretta di distanza ed il mio consiglio è quello di prendere un’auto per raggiungerle se non desiderate pericolose manovre tra la sabbia di alcune strade e la sabbia in faccia 🙂 In alternativa i bus funzionano molto bene sull’isola.

La città è sicuramente molto caratteristica ed è possibile ammirarla dall’alto entrando in uno dei ristoranti che affacciano sul porto come il 1739.

Scopri tutte le foto di Naxos qui!

 

 

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules

Su Facebook siamo mytripmaps
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su @piccioneinviaggio
Il canale Telegram per le offerte è offerteweekend

Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

1 commento


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *