Salento Tour – south italy tour

Cliccando sull’icona vicino al titolo della mappa potete accedere ai livelli della mappa; da qui accendete o spegnete le varie sezioni per una maggiore chiarezza di visualizzazione. Cliccate sui diversi nomi o sulle icone per maggiori info di ogni segnalino.

Subito dopo essere passata per la Riviera del Conero mi sono diretta a Matera, come punto di appoggio per dirigermi ad Alberobello (se andate in Salento e passate per questi posti non potete non visitarli!) superata la bellissima Ostuni dalle casette bianche mi sono diretta verso il primo punto di appoggio in salento; Porto Cesareo.

Italy tour #visitingsalento #visiting #tour #italy #italytour #italia #trip #trippics #puglia #salento #puglia2015 #vsco #vscocam__ #design

A post shared by Matilde Carminati ~ Tildesign (@tildesigner) on

Subito dopo essere passata per la Riviera del Conero mi sono diretta a Matera, come punto di appoggio per dirigermi ad Alberobello (se andate in Salento e passate per questi posti non potete non visitarli!) superata la bellissima Ostuni dalle casette bianche (e volendo prima Polignano a mare), mi sono diretta verso il primo punto di appoggio in salento; Porto Cesareo.

  • Matera

Matera

Matera

dormire

La scelta migliore è sicuramente quella di dormire nei sassi di Matera, io ho optato per un B&B chiamato La casa del sole, non troppo costoso (sui 40) e molto carino al suo interno

FARE

In una città così bella se la vostra intenzione è stare una notte sola consiglio di girarla in lungo e in largo, approfittando dei suoi mille scorci per scattare splendide fotografie.

Matera

MANGIARE

Girando un po’ all’interno della città dei sassi si trovano alcuni ristoranti caratteristici con una bella atmosfera.

Matera


  • Alberobello

Alberobello

Una visita veloce ai Trulli di Alberobello (anche se Locorotondo è altrettando bello e meno affollato) con possibilità in alcuni trulli di salire fino al tetto per godere della vista sulla cittadina.

  • Polignano a mare

Polignano a mare

Direi da evitare in agosto 🙂

  •  Porto Cesareo

porto-cesareo

dormire

Prima tappa del tour (e base)
Potete alloggiare in una casa in affitto tramite agenzia o Airbnb. La scelta è molto vasta ma vi consiglio di prenotare qualche mese prima per trovare le occupazioni migliori.
Se invece prediligete qualcosa di un po’ più particolare non lontano da qui si trova una masseria non tanto cara e molto carina; Masseria La Scaledda con proposte di camere particolari come “la stalla“.

MANGIARE

Da provare sono i Pasticciotti nelle pasticcerie del lungo mare, con una varietà di tantissimi gusti. Per altre dritte sul cibo vi rimando su paperblog ed il suo post.

FARE

Segnaliamo L’Isola beach club, Brauhaus pub, Bahia del Sol discoteca (nella vicina Torre Lapillo),  e assolutamente il Guaranà Lounge Bar


 

  •  Otranto

otranto-trip-map.jpg

 

MANGIARE

Qui un lista di Ristoranti suddivisi per categoria (Risto, pizzeria etc)
Consiglio l’ottima pizzeria in centro dove oltre a squisite pizze si possono gustare specialità pugliesi; consiglio di andarci presto, poiché si entra per prenotazione in ordine di arrivo; se si vuole spendere meno, basta spostarsi nei paesi vicini dove i prezzi dei ristoranti sono più accessibili; si ha modo così di visitare anche nuove località molto caratteristiche; se poi si vuole spingersi anche più in là, una serata può essere dedicata alla visita di S.Maria di Leuca, città prettamente barocca che ha in centro tutta una serie di piccoli ristoranti dove il pesce è freschissimo. (Recensione di Renato)

FARE

Sicuramente le tre attrazioni principali sono la Cattedrale, il Borgo antico, la cava di bauxite e la Baia dei Turchi.
Se girate per le viette della città vi imbatterete nei negozietti tipici dove potrete trovare pasta e taralli dolci di tutti i gusti!

La cava di Bauxite ha un’attrattiva tutta sua, sembra di stare in un altro paese

CAVA-BAUXITE-OTRANTO


 

  • Lecce

Lecce

Una visita veloce di mezza giornata a Lecce, sufficiente a visitarla con tutta calma in ( non è una città frenetica e non ho incontrato folla)

Le vie del centro di Lecce sono un museo a cielo aperto. Ne è un esempio la splendida piazza del Duomo, che ospita il Duomo o Cattedrale di Maria SS. Assunta – con un campanile e due facciate, una molto sobria e l’altra riccamente decorata – il palazzo Vescovile, di epoca rinascimentale, col suo splendido loggiato, e il palazzo del Seminario, particolare per la facciata decorata a bugnato e il caratteristico chiostro interno. 
Scopri di più su www.italia.it

 



Articolo e Itinerario a cura di Matildesign

Nessun commento


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *