Per la rubrica Ricette dal mondo ecco quella per fare i mochi giapponesi ripieni di.. quel che preferite, diventando così “Daifuku” anche se normalmente nei ristoranti leggiamo “mochi”.

Quando scrivo delle ricette non mi piace limitarmi a scrivere ingredienti e preparazione ma soprattutto vado a spiegare eventuali errori e come riparare! Ecco perchè tutte le ricette (poche, è un blog di viaggi) che troverete qui dentro saranno testate e provate. Premetto che non sono una cuoca provetta ma ho avuto modo di testare le ricette sui Mochi che ho trovato su internet ed il risultato è stato la prima volta ottimo mentre la seconda un disastro.

Cosa succede se la ricetta viene male

Non è una ricetta difficile, ma quando ho utilizzato il microonde al posto del tegamino per cuocere l’impasto (tempo suggerito 2-4 minuti) sembrava non cuocersi mai. Ho provato a tenerlo 6 minuti, a cuocerlo anche al tegamino ma nulla, sembrava sempre troppo liquido.

Dove acquistarli

Se vivete in una grande città potrete trovarli in qualche ristorante Giapponese o negli alimentari degli stessi. Altrimenti online, anche su amazon è possibile trovare delle confezioni di vari gusti.

Il gusto classico è quello con dentro la marmellata di fagioli rossi.

 

mochi giapponesi

Gli ingredienti

Lo stesso relativo problema potreste riscontrarlo con il reperimento degli ingredienti quali la farina di riso glutinoso e la maizena (quest’ultima la si trova facilmente nei nostri supermercati)

Se avete amazon prime potete acquistarli facilmente su queste pagine:

La ricetta

Le quantità sono queste:

Acqua 3/4 di tazza

Zucchero 1/4 di tazza

Farina di riso 3/4 di tazza

La procedura

e la procedura è molto semplice ovvero mescolare prima lo zucchero e la farina setacciata ed andare ad aggiungere piano piano l’acqua. Mescolare il tutto per poi cuocere il composto o a bagno maria o direttamente sul fornello.. cosa che ho preferito fare per velocità anche se alla fine ho bruciacchiato il fondo perchè si era formato uno strato di riso glutinoso attaccato che non si riusciva a smuovere, ma nulla di grave.

Il tempo di cottura sui fornelli è più o meno quello del budino.. quando vedete che il composto è abbastanza compatto è pronto per essere maneggiato. Fatelo chiaramente riposare ed una volta raffreddato potete andare a stendere un po di maizena sia sulle vostre mani che sul fondo della teglia per fare in modo che il composto non vi rimanga appiccicato.

Potrete poi andare a riempirlo con cioccolato, fragole, gelato o marmellata di fagioli!

Come e quando consumarlo

Va consumato freddo, quindi mettetelo nel frigorifero. Dopo un’oretta è pronto per essere mangiato. Ricordatevi di consumarlo in giornata.. il giorno dopo sarà assolutamente immangiabile! Se scegliete di riempirlo di gelato e lo mettete nel freezer si trasformerà in un ghiacciolino. A parer mio le ricette che girano online non tengono conto di molte problematiche. Aspetterò con ansia il mio viaggio in Giappone per svelare il segreto dei perfetti mochi!

Risultati immagini per mochi

 

TRAVELLER SHOP


Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *