Le Maldive ad un’ora da Milano? Pro e Contro

Si sente parlare sempre più spesso della Val Verzasca e delle sue acque trasparenti del torrente (ne abbiamo parlato qui) ma troppo spesso ne sento parlare come “le Maldive ad un’ora da Milano” e non vorrei si venissero a creare troppe false aspettative per chi decide di partire alla volta della valle.

1 – Innanzitutto è bene dire che si tratta di circa 1 ora, 1 ora e mezza a seconda di dove ti trovi a Milano.

2 – Non vi aspettate un torrente freddino. è davvero congelato e non per tutti (attenti anche ad immergervi lontano dai pasti, sembra una cazzata ricordarlo ma ogni tanto il morto ci scappa, quindi lo vogliamo ricordare)

3 –Pericoli; i cartelli sparsi per la valle parlano chiaro; ricordiamoci che si tratta di un torrente e quindi con relative correnti e possibili mulinelli. Quindi ricordatevi di prestare attenzione quando vi immergete e non spostatevi dai luoghi turistici cercando il vostro angolino perchè più in alto diventa più agitato.

4- Affollamento: la foto che segue è stata scattata in un periodo non affollato ma in agosto non c’è davvero molto spazio per rilassarsi. Ricordiamo che la svizzera è piena di torrenti nei quali farsi un bagno e che questo non è l’unico (nonostante sia molto bello da vedere per la presenza del ponticello)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *