Ci sono molti tour disponibili per il Marcocco, quello che vi segnaliamo nell’itinerario è quello proposto dal sito moroccoexperiencetours.com

Se avete in programma di fare un viaggio in Marocco e non sapete a chi affidarvi il mio consiglio è quello della bravissima Lisa. In questo articolo ho parlato della mia esperienza con lei in giro per il Marocco.

L’itinerario di viaggio

GIORNO 1 / TANGIER – ASILAH
Scegli il tuo arrivo a Tangeri, e parte della mattinata libera per esplorare la città. Conosciuta come la “porta verso l’Africa”, una delle città più vibranti, misteriose ed interessanti in Marocco. Partiamo per una visita alle Grotte di Ercole. Secondo la leggenda, in questa grotta Ercole riposava dopo la separazione di Europa dall’Africa. Scoperta nel 1878, è uno dei luoghi più visitati del nord del Marocco per il suo valore archeologico e una vista spettacolare dell’Atlantico. Continuiamo il viaggio verso Asilah, una piccola città costiera con spiagge di sabbia fine e dorata. La sua medina è la più tranquilla e mantenuto con edifici arabi neo-marocchini completamente riabilitati. Le sue strade bianche con prese blu, illuminando le sue decorazioni floreali uniche e abbondanti permettono una rilassante passeggiata attraverso la medina, che è insolito in Marocco.
GIORNO 2 / ASILAH – RABAT

Partenza per Rabat, chiamata la “Città dei Giardini” e considerata la capitale amministrativa del Marocco. Troveremo ampi viali, una medina vicino al mare e il Mausoleo di Mohammed V. Tempo libero per esplorare la città.
GIORNO 3 / RABAT – CASABLANCA

Seguindo l’Atlantico, continuano a Casablanca, la capitale economica. Un must è l’imponente Moschea di Hassan II. E ‘l’unico che permette l’ingresso ai non musulmani e la seconda più grande, secondo solo alla Mecca. Costruita tra il 1988 e il 1993, può ospitare 25.000 fedeli. Essa combina la tradizione con le moderne tecnologie, come ad esempio un tetto apribile che scompare in soli 3 minuti per alleviare preghiera nelle giornate più calde. Tempo libero per esplorare la città.
GIORNO 4 / CASABLANCA – ESSAOUIRA
Proseguiamo lungo la costa atlantica godendo di un bellissimo panorama della città di Essaouira. Il luogo in bianco e blu, è il punto in cui le estremità del Mediterraneo e l’inizio dell’Atlantico si raggiungono, che lo rende un luogo unico per i surfisti. Saremo i testimoni della venuta costante e l’andare dei pescivendoli, il grido dei gabbiani e il lavoro dei suoi artigiani. Tempo libero per godersi le strade, i migliori frutti di mare e un tramonto indimenticabile.
GIORNO 5 / ESSAOUIRA – MARRAKECH

Prima di continuare il viaggio, faremo una ultima passeggiata attraverso la medina, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Le strade tranquille ci portano attraverso stretti passaggi, pareti bianche con porte e finestre di un colore blu profondo, caffè esotici, negozi di artigianato. Questa città continua ancora oggi la sua bellezza e la struttura medievale (che ha fatto da scenario per film acclimatati a quel tempo, come il Regno dei Cieli e Otello di Orson Welles) in ottime condizioni. Poi proseguire per Marrakech e avremo un po ‘di tempo libero.
GIORNO 6 / MARRAKECH – MARRAKECH
Giornata libera per esplorare la città. Accompagnati dalla vostra guida per conoscere il Palazzo Bahia, le tombe Saadiane, una farmacia tradizionale berbera,… Si può passeggiare intorno alla parte esterna della moschea Koutoubia, il cui minareto ha ispirato la Giralda di Siviglia. E, naturalmente, sentire la vita pulsante della piazza Jemma el Fnaa, in modo diverso durante il giorno e dopo il tramonto. I venditori d’acqua, incantatori di serpenti e bancarelle di frutta secca o le date, lasciano il posto alla sera oltre un centinaio di posti per cenare harira (zuppa), insalata, pesce fritto, lumache, spiedini piccanti, … vi consigliamo di provare il succo d’arancia, dolce e rinfrescante in qualsiasi momento.

 

GIORNO 7 / MARRAKECH – CASCADES OUZOUD – MARRAKECH

Le famose cascate di Ouzoud sono 110 metri divisi in tre fasi. Siamo in grado di fare una passeggiata per vedere le gole, fiumi naturali e mulini ad acqua tradizionali. E ‘consentito fare il bagno nelle terrazze naturali. Oltre alla vegetazione, possiamo anche considerare la fauna caratteristica, tra cui alcune scimmie divertenti rubando il cibo per intrattenere i visitatori. Arrivo a Marrakech , trasferimento al vostro riad e tempo libero per godersi la città

 

GIORNO 8 / MARRAKECH – KASBAH AIT BENHADDOU – GOLE DEL DADES

Panoramic photo of Kasbah Ait Ben Haddou and the Ounila River, UNESCO World Heritage Site, near Ouarzazate, Morocco, North Africa, Africa. This photo shows Kasbah Ait Ben Haddou on the opposite side of the Ounila River. Ait Ben Haddou is an impressive fortified city (‘ksar’ or ‘ksour’ meaning castle in Moroccan), which is a UNESCO World Heritage Site and has been used in numerous films including The Mummy, Gladiator and The Jewel of the Nile.
Si parte presto la mattina da Marrakech. Sulla strada attraversiamo le montagne dell’Alto Atlante e saliamo il Tizi n’Tichka (2.260m di altitudine). Ad una delle fermate visitiamo la Kasbah di Ait Benhaddou (patrimonio mondiale dell’UNESCO dal 1987) che siano stati registrati i filmati come ben noto “Il Gladiatore”, “La Mummia”, “Il regno dei cieli” e “Game of Thrones” (convertito in Yunkai e Pentos). Continua il viaggio attraverso la valle delle rose fino alle Gole del Dades dove comincia la “Via delle Mille Kasbeh”. Sistemazione e cena in hotel a Valle del Dades.
GIORNO 9 / GOLE DEL DADES– GOLE DEL TODRA – MERZOUGA
 
Iniziare la giornata al Gole del Todra, una splendida parete del canyon oltre 200 metri dove si può passeggiare tra gli escursionisti avventurosi o famiglie che fanno affidamento sulla riva del fiume. Continuate attraverso il palmeto di Tafilalet nel deserto, a le dune di Erg Chebbi, dove il vostro arrivo in hotel si può camminare attraverso le dune e riposare fino al giorno successivo.
GIORNO 10 / MERZOUGA – TORNA 4X4 IN DESERTO ERG CHEBBI – MERZOUGA
Caricato in 4×4 darvi un giro indimenticabile attraverso le dune di Erg Chebbi sabbia del deserto. Durante il viaggio possiamo fotografare oasi naturale, cammelli che si mescolano quando frequentano un bevitore solitario, prendere un tè sul invito di una famiglia nomade e scoprire pozzi e palme. Godere di un piatto tradizionale nella città di Khamelia, dopo un breve concerto di musica Gwana, con origini venendo dagli schiavi sub-sahariani e che hanno ispirato ritmi come il jazz.   Di ritorno in hotel, i cammelli saranno in attesa di condividere mezz’ora tra le dune e godere i colori di un tramonto impareggiabile. Protetti dalla Grande Duna potrete gustare la cena berbera e un tamburo di musica in un accampamento di tende nomadi, per trascorrere la notte sotto le stelle in Africa.
GIORNO 11 / MERZOUGA – RISSANI – VALLEY OF ZIZ – MIDELT

Ci svegliamo prima dell’alba per vedere il sorgere del sole e la luminosità del cielo di Sahara. Torneremo a portata di cammelli in albergo per la doccia e prima colazione e prendere la strada per Rissani. In questa città siamo in grado di mescolarsi con i vicini attraverso le vie del souk considerata la più autentica e grande nel sud, dove è possibile acquistare prodotti artigianali, alimentari e bestiame. Continueremo il nostro viaggio fermandosi a Maadid, per conoscere la sua kasbeh, un tipico esempio di architettura adobe ksuriana. Abbiamo finito la giornata in un confortevole hotel a Midelt, lasciando il deserto.
GIORNO 12 / MIDELT – MEKNES – FES
MEKNES
Partenza per Meknes, la più modesta delle quattro città imperiali, e quindi il più calmo e rilassato. Dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità per la sua medina ed i resti del palazzo reale. Vedremo vita Hedim la piazza e la bellezza della Porta Bab el-Mansour nelle sue mura. Nelle vicinanze visitare le rovine romane di Volubilis, con piastrelle in perfette condizioni, resti di bagni, archi e una basilica. Continua il viaggio di ritorno a Fes.
GIORNO 13 / FES – FES

Tempo libero per la visita con la vostra guida. Fes è il centro culturale e religioso del Marocco. La sua università, famosa per lo studio della lingua araba e l’Islam, è un punto di passaggio di molti studenti marocchini. E ‘la prima università al mondo, anche prima di quella di Oxford o di Bologna, ed ha la biblioteca più importante in Africa. La sua medina è la cittadina medievale abitata più antica e la più grande al mondo, composta da non meno di 9400 strade. All’interno di esso sono raggruppati corporazioni, dove si puo lavorare nel modo tradizionale, come se il tempo si fosse fermato. Fabbri, falegnami, tessitori, vetrai, ceramisti, filatori, orafi, sarti, profumieri, calzolai, e sopra tutti loro, conciatori. E impressionante vederli con acqua fino alla cintola in piccole piscine con coloranti naturali, passando i pezzi di cuoio per essere tinto in colori vivaci. All’interno della Medina affinché possiate conoscere la nuova area o Fèz el-Jdid (dove si trova il Mellah o quartiere ebraico) e la città vecchia, Fèz el-Bali. Riempire la città viene la chiamata Ville Nouvelle (Villa Nueva) zona francese nel nord-ovest e fuori le mura.

Leggi anche: Visitare Fes in 24 ore

GIORNO 14 / FEZ – CHEFCHAOUEN

Outa El-Hammam
Trascorriamo la giornata in questa piccola città piena di angoli suggestivi. Si consiglia di andare con la batteria della fotocamera completamente carica! All’interno della medina, tranquillo e niente travolgente, possiamo prendere la mano dal colore blu delle pareti, l’odore del pane fresco nel forno a legna, e scoprire le strade che ritraggono da ricordare. Una curiosità, se durante il viaggio si scopre che le pietre di pavimentazione sono dipinte mezzi azzurri non hanno via d’uscita.   Questa città è anche conosciuta per il suo artigianato, con pezzi che sono difficili da trovare altrove in Marocco. Questi tappeti, tessuti e capi di abbigliamento dei più vividi e con tutti i tipi di disegni, nonché opere in pelle, parti in ottone, alpaca e colori in legno intagliato.
24 ore in Chefchaouen – La perla blu del Marocco
GIORNO 15 / CHEFCHAOUEN – TANGIER
Partenza per Tangeri e trasferimento al porto

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules

Su Facebook siamo mytripmaps
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su @piccioneinviaggio
Iscriviti al gruppo Facebook per Travel Blogger
Infine, seguici su Tripadvisor

Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *