Ogni persona, a seconda dello stile del proprio feed di Instagram ha una propria routine di modifica delle foto che include una o più applicazioni.

Per modificare le foto per Instagram avrai sicuramente bisogno come prima cosa di uno scatto buono.

Per scatto buono intendo una fotografia che abbia al suo interno una sorta di “memoria del paesaggio” in grado di correggere a posteriori gli errori commessi nella fase di scatto. Ecco, questo file si chiama “RAW” ovvero “crudo o non elaborato” e ti permette ad esempio di recuperare una foto troppo luminosa o troppo buia.

Alcuni cellulari o app permettono questa modalità ma il modo migliore per ottenere uno scatto è quello di effettuarlo con una macchina professionale. Anche una mirrorless ad un prezzo contenuto (circa 500 euro) può regalare grandi soddisfazioni.

Noterai che ogni volta che andrai a salvare una foto con una delle applicazioni del tuo cellulare essa perderà di risoluzione. Se poi la foto ti è stata passata da una chat di Whatsapp, ecco che non c’è possibilità di recuperare i pixel perduti. Per evitare di perdere risoluzione è meglio scambiarsi le foto per posta.

Segui questa guida step-by-step e riuscirai ad ottenere lo stesso effetto che hanno le influencer sulle proprie foto!

Foto originale

1. Esalta i contrasti

Questa è una delle operazioni che eseguo per molte foto. Come prima cosa utilizzo Snapseed per aggiungere un po’ di contrasto nella foto, sempre senza esagerare. Nella sezione “Strumenti” seleziono “HDR” e scelgo tra “Natura o Persone”. Il mio consiglio è quello di lasciare l’intensità filtro a +50.

Anche lo strumento “calibra” è piuttosto efficace, ma deve essere valutato foto per foto. Il filtro “atmosfera” accentua i colori della foto senza scadere nella saturazione, ma anche in questo caso non andate oltre il +10 o +20. Se volete ottenere un effetto un po’ più dark potete utilizzare il filtro anche al contrario andando ad un -10.

2. Sfrutta la luce

L’elemento più importante in una foto è la luce. Le foto con la luce naturale hanno un risultato nettamente migliore rispetto alla luce gialla ed artificiale delle proprie case (che in nessun modo dovrete mai utilizzare per scattare foto). Anche l’orario è importante: prediligi le foto al mattino o alla sera evitando la luce delle 13.00.

Ma qual è il vero segreto? Il segreto è un raggio di sole che trapela all’interno della foto. Ti mostro queste due foto a confronto; avrebbe avuto lo stesso impatto se non avessi aggiunto artificialmente il raggio di sole? Ovviamente è sempre meglio che ci sia realmente, così da non fare pasticci in post-produzione, ma laddove non interviene il sole, interveniamo noi.

(Potete scorrere la foto per vedere il “prima”)

View this post on Instagram

Nulla, era solo per farvi vedere la differenza di una foto modificata con la luce e una senza. Credo che la luce sia uno degli elementi fondamentali per la buona riuscita di una foto ma quando manca è possibile ricrearla… anche se sicuramente non si ottiene lo stesso effetto. E voi con cosa modificate le foto? #vscocam Ps: potete trovare questi ed altri trucchi iscrivendovi alla newsletter nel popup che trovate visitando il sito mytripmap.it #Arco #garda #gardalake #lagodigarda #trentino #trentino_cartoline #trentinodaamare #trentinodascoprire #tdv #travelblogger #travelblog #italy #italia #filters #travelbloggingtips #yallerstrentino #italianblogger #trentino_super_pics

A post shared by Tilde |Meneghini,Viaggi&Sapori (@disciules) on

Leggi anche:

Come trasformare una foto buia in una luminosa – come post produco le foto

Per aggiungere riflessi di luce consiglio “Vintage 1967“.

3. Applica un filtro

Una delle mie applicazioni preferite è sicuramente VSCO. Ti permette di applicare velocemente un filtro e di apportare modifiche minori.

La prima icona che vedrai una volta caricata la vostra foto all’interno dell’app VSCO è quella di una polaroid. Una volta selezionata si avrà accesso ad una serie di filtri. Potete espandere la vostra libreria acquistandone di nuovi nella sezione shop. La seconda icona a forma di filtro fornisce l’accesso alle modifiche della foto.

Come prima cosa si dovrebbe trovare la giusta prospettiva della foto (regolando e raddrizzando anche l’orizzonte), provando a raddrizzarla con l’iconcina del rettangolo che trovate all’interno della sezione filtri. L’altra funzione che sono solita utilizzare è quella della temperatura (foto più azzurra o arancione, freddo e caldo) e quella della tinta (foto più verde o rosa, in breve).

Se invece siete soliti utilizzare sempre lo stesso filtro nel vostro feed e volete utilizzare dei preset il mio consiglio è quello di usare Lightroom.

Lightroom Mobile ti consente di eseguire gran parte del fotoritocco sul tuo telefono o tablet. Si tratta di uno dei tool più avanzati del fotoritocco e ti permette piena libertà di editing.

4. Altri effetti

Ci sono poi altre applicazioni che danno un effetto glitter alle foto o permettono di cambiare mood della foto in un click, cambiando anche lo sfondo del cielo. Una di queste app si chiama Picnic e permette per la maggior parte delle foto con cielo visibile di cambiare l’aspetto della foto. Nell’esempio sottostante si vede l’utilizzo del filtro “peach” dell’app Picnic (ad una foto alla quale è stato applicata una regolazione dell’immagine con VSCO).

Tra le altre app che permettono di modificare il cielo in una foto c’è anche Picsart, space fx one touch, SkyLab, Enlight Pixaloop (iphone).

Leggi anche:

App per modificare il cielo in una foto

 

SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules

Su Facebook siamo mytripmaps
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su @piccioneinviaggio
Iscriviti al gruppo Facebook per Travel Blogger
Infine, seguici su Tripadvisor

Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *