Insomma, i luoghi più famosi nei quali scattare una fotografia durante un viaggio a New York li conosciamo tutti, e forse proprio per questo sono quelli dove le foto scattate vengono peggio in quanto si è sempre circondati da persone intente a scattarsi una foto migliore della vostra. Diventa così una gara del banale invece che apportare originalità al vostro profilo!

Abbiamo visitato New York alla scoperta dei luoghi più belli ed inusuali dove scattarsi una foto per i social e ve ne riportiamo alcuni.

Wall Street

Durante le feste Natalizie la zona più famosa per la finanza viene addobbata con un grande albero di Natale tutto colorato. Evitando i punti “più caldi” e famosi di questo luogo si possono trovare ampie zone nelle quali riuscire a scattare qualche foto.

natale new york wall street
Io che bevo un cappuccino (il più economico possibile) di McDonald per 3 dollari

DUMBO

Il quartiere di “C’era una volta in America” a Brooklyn è una delle location più fotografate e prese d’assalto per fare una foto, soprattutto nei mesi in cui la città riscontra un picco di visitatori come a Natale. Per fare questa foto dovrete avventurarvi, una volta arrivati dall’altra parte del ponte di Brooklyn, tra Water Street e Washington Street, vicinissimo al Manhattan Bridge.

Non è la sola location che merita una foto in quanto nelle vicinanze c’è il Brooklyn Bridge Park con una vista sui ponti.

The High Line: 10th Avenue Square and Overlook

Ci sono molte viste interessanti dalla High Line, il percorso della ferrovia sopraelevata ora adibita appunto a parco. Una delle più famose è quella della vista della città su 10th Avenue Square, grazie alla vista sulla lunga e alle sedute dalle quali ammirarla.

Brooklyn Bridge Park

Questo sito offre, oltre a numerosi spunti fotografici e alle ampie viste sul ponte di Brooklyn, numerose attività, punti di interesse e ristoranti. Ecco qualche spunto!

Immagine correlata

Brooklyn Bridge Park by Kelly R. Kopp @kellyrkopp

Roosevelt Island

Quello di seguito è uno scatto del 28 Dicembre, settimane in cui New York brulica maggiormente di persone, con in questo caso una totale assenza di persone. L’isola è abbastanza grande ed una volta arrivati è facile disperdersi da un capo all’altro, così da aver modo di ammirare scorci della città totalmente privi di persone.

Ci si arriva facilmente con la metro o con la teleferica, dalla quale potrete scattare foto meravigliose della città. Il costo? un semplice biglietto della metropolitana (o incluso nella metrocard).

Uno scatto dall’elicottero

Si tratta di uno scatto che sta spopolando negli ultimi anni, proprio grazie alla sua diffusione sui social. Anche i meno temerari si accingono a concedersi un breve viaggio in elicottero alla ricerca dello scatto perfetto. Oggi tutto ciò è possibile farlo ad un prezzo tutto sommato accessibile per coloro che sono alla ricerca di punti di vista spettacolari per impressionare amici e followers.

Potete infatti aggiudicarvi una corsa in elicottero al prezzo di 200 euro (più 40 da versare per le tasse dell’eliporto). I portali nei quali acquistarlo sono davvero tanti come ad esempio Civitatis o Viator. Potete trovare anche il giro serale in elicottero allo stesso prezzo.

Crociera in barca sul fiume

In questo caso si trattava di una Crociera Circle Line, ottenuta grazie al CityPASS ma potete ottenere viste del genere anche acquistandola separatamente da Civitatis:

Alla scoperta del Bronx, Queens, Brooklyn, Staten Island e Coney Island

Se desiderate visitare New York grazie a dei tour organizzati per evitare di perdere tempo tra cambi di metro e strade sconosciute potete provare il tour dei Contrasti di New York + Coney Island.

Non tutti infatti sanno che Bronx, Queens, Brooklyn e Staten Island sono vere e proprie città, e non quartieri. Attraverso il Triboro Bridge arriveremo nel Queens, dove conosceremo i quartieri di Astoria e Long Island City, per poi raggiungere Brooklyn, passando da Greenpoint, Williamsburg, Navy Yard e, traffico permettendo, ci fermeremo nell’enclave che ospita gli ebrei ortodossi Hassidim. A seguire, ci dirigeremo a Coney Island, il più antico parco dei divertimenti della città, nonché spiaggia dei newyorchesi, immortalato in numerosi film (come I Guerrieri della Notte o La Ruota delle Meraviglia) dove si erge Cyclone, un ottovolante costruito in legno ancora in funzione. A Coney Island si trova anche il ristorante Nathan, il luogo in cui venne inventato l’hot dog.

Spiaggia di Coney Island

Seaport District NYC e Pier 17

Attraversando questo market troverete una location per concerti e serate con vista mozzafiato sulla città e sullo Hudson. Qui si trovano anche locali alla moda e luogo di concerti e spettacoli. Durante il giorno non essendoci eventi è possibile visitare questo luogo indisturbati per fare qualche scatto o rilassarsi dal caos di Downtown.

Sul lato destro si trovano anche alcuni velieri (fanno parte del museo all’aperto), e da qui partono anche i water-taxi che coprono tutta la zona.

West Village

Conosciamo tutti gli appartamenti di New York con questi caratteristici scalini grazie agli innumerevoli film che sono stati girati. Una fotografia seduti o in piedi tra le vie caratteristiche della città è sicuramente una di quegli scatti imperdibili da fare durante il vostro soggiorno.

Il faro sotto il ponte di George Washington

Un suggestivo Faro si trova sotto al ponte che collega New York con il New Jersey. Da qui si possono scattare molte foto suggestive sia di giorno che di sera.

Noel Y. Calingasan

Empire State Building e Top of the Rock

Entrambi questi edifici hanno una vista magnifica sulla città. Il primo, l’Empire, ha molti spunti come la nuova installazione di King Kong che potete raggiungere seguendo il percorso verso la salita. Prima di arrivare alla terrazza panoramica approfittate delle finestre per fare qualche scatto in quanto in cima le grate saranno troppo alte per permettervi una vista panoramica completa.

Per questo motivo molte persone scelgono di visitare Top of the Rock grazie alle finestre in vetro che lasciano intravedere un paesaggio molto più ampio da una sola posizione e alle ringhiere più basse.

The Vessel

L’ingresso al The Vessel, l’installazione di questo edificio situato a Manhattan è gratuito, ma è necessario il ticket per entrare. I biglietti si prenotano sul sito ufficiale ogni giorno alle 14.00 ora italiana durante la quale vengono messi a disposizione biglietti limitati per un unico giorno, quello delle due settimane esatte successive.

the vessel visita gratuita

I rooftop con viste sulla città

Quale occasione migliore per vedere NY dall’altro se non con un cocktail in mano?

https://www.instagram.com/p/B7KQBsMjML_/

SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules

Su Facebook siamo mytripmaps
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su @piccioneinviaggio
Iscriviti al gruppo Facebook per Travel Blogger
Infine, seguici su Tripadvisor

Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *