Nuovo livello My Maps

Tra tutti gli strumenti di Google quello di My Maps è sicuramente uno dei miei preferiti ed è anche quello che ha contribuito a decretare la nascita di questo blog. Creare itinerari online, segnare sulla mappa i posti da visitare e incorporare gli stessi all’interno di un articolo WordPress in maniera semplice sono le funzioni che mi hanno convinto ad adottare questo strumento.

Se volete utilizzare lo strumento per creare itinerari potete fare riferimento alla guida sul nostro blog; troverete infatti in cima al menù la voce “crea itinerario”.

Ma quante cose si possono fare con My Maps?

Io lo utilizzo per pianificare i miei viaggi creando una mappa personalizzata con tutti i punti di interesse che vorrei visitare. Tra questi posso includere qualsiasi cosa sia presente su Google Maps e quindi ristoranti, attrazioni, hotel etc. Quando sono in viaggio c’è un modo più semplice che accedere all’app di My Maps per controllare il mio itinerario. Il bello di questo strumento è che è ovviamente integrabile direttamente nella mappa di Google! Lo potrai vedere solo tu o le persone con le quali deciderai di condividere il tuo itinerario.

Guarda il nostro tutorial per integrare My Maps all’interno di Google Maps.

In questo video spiego come creare una mappa anche direttamente dal cellulare, cosa molto comoda quando si è già in viaggio. Ecco un riepilogo di tutte le possibilità:

  1. Puoi creare un itinerario di viaggio personalizzato. 
    Dove devi andare? puoi segnare il tuo itinerario in macchina, a piedi o in bici ed importarlo successivamente su Google Maps. Attenzione: il numero di tappe che puoi inserire è limitato. Ecco perché se devi creare un itinerario di più giorni con più tappe puoi utilizzare la mappa fino a quando non sarà finito lo spazio per aggiungere segnalini o tappe. Puoi inserire le restanti in una nuova mappa di My Maps ed importarle entrambe su Google Maps successivamente.
  2. Tutti i tuoi documenti di viaggio in ordine.
    Se tendi a digitalizzare tutto avrai i tuoi documenti sul tuo pc, compreso la descrizione dell’itinerario. Grazie a Google Drive puoi creare una cartella all’interno della quale sistemare il tuo itinerario, la guida del luogo ed un foglio excel per tenere traccia delle spese (odio le app che offrono questo servizio! Excel su Google è immediato e senza fronzoli)
  3. Puoi personalizzare la mappa.
    Hai infatti la possibilità di scegliere tra tantissime inconcine personalizzate ed anche quella di caricarne di personalizzate! Se cliccate sul link potete accedere al tutorial che avevo fatto. La verità è che continuo a preferire quelle standard di Google perché personalizzate vengono visualizzate un po’ più piccolo del normale ed essendo immagini possono essere sgranate o poco visibili, ma aggiungono un tocco di personalità!
  4. Accesso facile e immediato dal telefono.
    Puoi accedervi dall’app Google Maps su iPhone o Android (e su Android, puoi scaricare un’app Google My Maps separata se desideri visualizzare le tue mappe o aggiungerle). Se stai pianificando un viaggio con altre persone, è facile condividere la mappa con gli altri grazie al link di condivisione con il resto del mondo o con solo le email e quindi le persone che vuoi tu.

Creare una mappa My Maps

Puoi facilmente creare una mappa e condividerla nel tuo sito. Ti basterà cliccare i tre pulsanti in alto a destra e selezionare incorpora. Non dimenticare di rendere prima pubblica la mappa cliccando su “condividi” e selezionando il pubblico che può avere accesso alla stessa.

Potrai scegliere le misure che desideri ma il mio consiglio è quello di impostare l’altezza e poi scrivere “100%” all’interno della voce “width”. In questo modo la mappa andrà ad occupare in automatico tutta la lunghezza della tua pagina (stando nei contorni del testo).

Questa è una buona mappa per mostrarvi come utilizzo My Maps. Tengo separati i livelli ed inserisco gli hotel, le tappe e l’itinerario da percorrere.

Limitazioni di Google My Maps

Aimè come abbiamo accennato prima, anche Google My Maps ha qualche limite.

  • Puoi aggiungere solo 10 livelli per mappa.
    Se stai pianificando un viaggio più lungo e vuoi creare un livello per ogni giorno, questa limitazione potrebbe rivelarsi frustrante. Ecco un paio di idee alternative: puoi creare 2 mappe e avere l’intero percorso principale come 1 strato su ciascuno (mostrando il percorso di base per tutti i 12 giorni, ad esempio da una città all’altra) come riferimento. Come seconda opzione, è possibile aggiungere più giorni a 1 livello e modificare i titoli per iniziare con il giorno a cui corrispondono.
  • Non è possibile accedere ai livelli delle indicazioni sul telefono a scopo di navigazione.
    Come ho già detto, in genere utilizzo solo il livello delle indicazioni stradali per mostrare visivamente un percorso, piuttosto che creare effettivamente indicazioni personalizzate. Non è possibile creare un livello indicazioni stradali e quindi accedere a tali indicazioni in Google Maps sul telefono.
  • Non si può utilizzare offline
    A differenza di Google Maps, dalla quale è possibile scaricare per l’accesso offline, non è possibile scaricare la mappa personalizzata da utilizzare offline in Google Maps. Si può però caricare la mappa quando siete connessi e lasciarla in esecuzione in background.

Crea il tuo itinerario personalizzato

Accedi a Google My Maps dal tuo browser desktop (la guida mobile è spiegata in cima a questo articolo). Fai clic su “Crea una nuova mappa” e si aprirà una finestra con una mappa vuota. Per dare un nome e una descrizione alla tua mappa, fai clic sul nome della mappa (“Mappa senza titolo”).

Quando crei una nuova mappa, il primo livello verrà già creato, quindi probabilmente vorrai rinominarlo. Per assegnare un titolo al tuo primo livello, fai clic direttamente sul nome del titolo come hai fatto con il nome della mappa, oppure fai clic sui 3 punti accanto a “Livello senza titolo”, quindi fai clic su “Rinomina livello”. Facendo clic su questi 3 punti accanto al titolo di un livello è anche il modo in cui puoi eliminare un livello se ne aggiungi uno accidentalmente o cambi idea.

Per aggiungere altri livelli, fai semplicemente clic su “Aggiungi livello” nella sezione grigia sotto il titolo e la descrizione della mappa.

Per spostare una puntina tra i livelli, fai clic sulla parte superiore di un livello (sopra il testo) e tieni premuto il mouse per trascinarla sul livello desiderato.

Aggiungere un pin

Esistono vari modi per aggiungere pin di localizzazione a un livello. Innanzitutto, assicurati di scegliere il livello corretto facendo clic in un punto qualsiasi nell’area bianca sul livello. Vedrai quale livello è selezionato cercando la barra blu a sinistra del livello.

Nella barra di ricerca della mappa, digita il nome di un luogo o un indirizzo. Fai clic su “Aggiungi alla mappa” per aggiungere un segnaposto per questa posizione.
Per eliminare un segnaposto, fai semplicemente clic su di esso e fai clic sull’icona del cestino. Puoi anche aggiungere un segnalino senza un luogo preciso sulla mappa semplicemente cliccando sull’icona e trascinandolo sulla mappa.

La prima icona a forma di mano serve per spostarti sulla mappa (serve quando hai cliccato per sbaglio l’icona a forma di pin e non vuoi posizionarlo), il secondo è il pin ed il terzo è una forma.

Aggiungi un pin

Puoi infatti creare delle forme per delimitare un’area o creare un percorso (o almeno io lo uso anche in questo caso nonostante non ci sia precisione alcuna). Puoi delimitare un’area facendo click sull’icona apposita e andando a fare tanti click sulla mappa quanti sono i suoi confini. Una volta che sarai soddisfatto ricordati di chiudere la forma. Una volta creata la forma, così come per i segnalini, potrai assegnargli un nome ed una descrizione.

Per tutti gli altri dettagli ti rimando all’articolo “come creare un itinerario con Google My Maps” 🙂

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules

Su Facebook siamo mytripmaps
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su @piccioneinviaggio
Iscriviti al gruppo Facebook per Travel Blogger
Infine, seguici su Tripadvisor

Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *