Come risultare ricchi, fighi e snob su Instagram?
Tanta luce, filtri e colazioni a letto.
Sembra essere questo il trend del momento che vorrei analizzare con voi per aiutarvi ad emergere e/o ad omologarvi alla corrente del momento.

Il profilo di Amy Kim è un buon punto di partenza

Pancetta e fragole sembrano “bruciate” date da un effetto nero molto intenso, ma non importa perchè il bianco della luce e della tavola fa da contrasto e la formina a cuore rende il tutto molto poetico. (Potete acquistare le formine per le uova nei negozi oppure online, mentre per i pancakes ha ritagliato la forma a cuore da un foglietto ed utilizzato questo come maschera) ma potete ben notare dalla foto successiva che anche una ciambella ed un caffè possono bastare per fare la loro figura. Pochi elementi o molti elementi ma coerenti tra di loro. Il resto è dato dal filtro che omogeneizza il tutto.

https://www.instagram.com/p/BAnK3WPlpeT/?taken-by=homeyohmy

Certamente belle tazze e cibo comprato in pasticcerie faranno il resto.
Scegliete sempre fotografie dall’alto o al massimo leggermente storte come questa.

Cosa succede se non ho uno sfondo bello ma voglio fotografare il cibo?

Succede che la foto non vi viene bene, ci sono troppi colori, il taglio e l’inclinazione è sbagliata ed è tutto molto casereccio. Come fare quindi?
Zoomate o entrate dentro al prodotto “il più possibile” per cogliere un particolare (e se avete una buona macchina anche di sfocare lo sfondo)
Quella che segue è un buon compromesso (anche se lo stile ed i filtri sono totalmente differenti dai precedenti, meno chic e più effetto film)

View this post on Instagram

Post-workout Snickerdoodle Cauli-Oats🤓🍚(Don't shoot it down before you try it✋🏼) Oats are my FAVORITE post workout because it's the perfect combination of protein & carbs, which is needed after a good training session🙏🏽Cauliflower in your oats sounds gross AF, but it's sincerely the BEST & I swear to you, if you do it correctly, you won't taste it. It simply adds another vegetable in your day & adds volume to your oatmeal = MORE TO EAT😏🙌🏼 First➡️Steam 6-8 oz. cauliflower for 3-4 mins. Then blend with 65 grams Unsweetened vanilla cashew milk & 1 sweetener pack! Next➡️Mix 1 pack of 100 calorie Cinnamon Roll Oatfit + 1/2 serving oat bran & cook for 2 minutes. THEN ADD both mixtures together.. Add in.. •1 scoop @pescience Snickerdoodle Protein •100 grams blueberries •Cinnamon •More water for texture Eat it all in under 5 minutes like me👊🏽Jk don't do that💕😋Tag me if you try this! I promise it'll be amazing. Like seriously. Do it.

A post shared by Holley Gabrielle :: RN, BSN (@holleygabrielle) on

Hashtag

Altra cosa molto importante sono gli hashtag, ne potete usare al massimo 30 (vengono conteggiati anche quelli nei commenti) e dovete capire quali sono per ogni categoria quelli più utilizzati (e non sto parlando di #instalove #instapic perchè parole del genere sono talmente tanto usate che verranno snobbate o al massimo utilizzate dai bot per pubblicare spam sulla vostra pagina). Quelli che mi sento di consigliarvi per il cibo sono #foodporn #instafood (anche se molto usati) seguiti dalla zona di provenienza della pietanza (esempio: state fotografando la pizza in una pizzeria di Napoli? Informatevi su quale siano i profili che repostano foto di Napoli come #Igersnapoli #loves_napoli_ #ig_napoli_ ) in questo modo otterrete like da persone forse realmente interessate alla pizza di Napoli. (Per informarvi basta cercare Napoli su instagram e guardare quali hashtag o quali tag utilizzano le altre persone)


Location

Se il cibo che state fotografando è tipico di un posto in particolare, potete utilizzare questo come sfondo sfocato per far risaltare il prodotto, e c’è una ragazza che su questo punto ne ha fatto una vera e propria filosofia. Wow come fa ad andare in tutti quei posti e trovar sempre cibo nuovo da fotografare? lo photoshoppa (attenti ad utilizzare questo termine che mamma Adobe poi si arrabbia, ma Garzanti lo ha inserito tra i termini) Se notate, in quasi tutte le foto si vede che la mano col cibo è stata inserita dopo, ma voi potete provare a farlo reale, di sicuro l’effetto sarà migliore!

View this post on Instagram

Last but not least- the #2015bestnine. Thank YOU for over 1,000,000 likes in 2015 ❤️ and thank you to these cool folks for making #GirlEatWorld feed extra delicious! From top to bottom, left to right: Hello Kitty donut in Japan, Ice cream Malta by @sceetheworld, more ice cream in Malta by @heyhanny, 99 ice cream in London by @travelandz, Hanami dango in Japan by @kimberleyvu, Koulouri in Greece by @lena.soh And @melvinlim, Gai Daan Zai ice cream in Hong Kong, Cocktail in Greece by @jetsatin and Cocktail in my home Singapore! Let's all continue our travel in 2016! If you find yourself eating an awesome food in a beautiful location, please think of me and tag your photo #GirlEatWorld 😘 I love seeing your pics!!

A post shared by ❤️ Mel's Food & Travel log (@girleatworld) on

Ingredienti

Mettere il prodotto finale e gli elementi sparsi sul tavolo che hanno portato alla sua creazione può essere una buona idea, a patto che gli elementi siano studiati “a tavolino”

View this post on Instagram

27.01.16 AVUI SERÀ UN GRAN DIA!

A post shared by Laura López (@lauraponts) on


 

Come risultare interessanti su Instagram [Post generale]

e avere seguito  Ottenere follower reali su Instagram

TRAVELLER SHOP


Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.