Un itinerario alla scoperta delle bellezze dell’Isola, delle sue spiagge e panorami mozzafiato. Per questo tragitto abbiamo preferito scegliere un punto di appoggio per poi spostarci di volta in volta con la macchina. L’isola d’Elba è l’ideale per tutti le tipologie di vacanze e preferenze; ci sono sia spiagge sabbiose che rocciose, montagne da scalare con viste a 360° dell’isola, divertimento la sera con go-kart e discoteche (tra cui il più famoso il club64).

MAPPA ITINERARIO

Elenco delle attività e spostamenti

1) Serata a Portoferraio
2) Monte Capanne
3) Lacona
4) Gita in gommone, spiagge dello Stagnone e del Remaiolo, più miniere di Punta Calamita e infine isole Gemini
5) Capoliveri dopo gommone
6) scogliera di Sant’Andrea
7) Pomonte con spiaggia del relitto

Ecco alcune informazioni sull’Isola d’Elba prima di partire per una vacanza!

TRAGHETTO

Se avete intenzione di traghettare la vostra auto prestate attenzione ai giorni; si dice che abbiano inserito il lunedì e il venerdì come periodo di media stagione anziché bassa stagione. Provate poi a differenziare i porti di andata e ritorno per risparmiare un bel po’.

Il costo medio si aggira sui 40-80 per auto + passeggero e 30 euro totale di andata e ritorno per solo passeggero.

PERNOTTAMENTO

Ci sono alcune soluzioni abitative accomodanti sull’isola ma ciò che ha attirato la mia attenzione è stato il Camping Scaglieri Village. Oltre al normale campeggio al prezzo di 16-30 euro al giorno è possibile anche lasciare a casa la tenda e optare per il glamping fronte mare a 35-85 euro al giorno. In alternativa, ci sono anche dei bellissimi chalet.

Nelle vicinanze del campeggio ci sono alcuni ristoranti tra cui “i Due Pini”. Le recensioni su Google sono totalmente negative in quanto una media di 2,9 è davvero molto basso ed in parte è dato dalla maleducazione del personale. Abbiamo ordinato delle pizze e dei primi piatti da asporto e ci siamo trovati bene, sia come prezzo sia come qualità. Da provare la pasta al riccio di mare!

In alternativa nel periodo più costoso dell’anno potete trovare delle soluzioni a circa 100-200 euro a notte come l’hotel Cernia Isola Botanica con fronte spiaggia.

Se state mirando ad una vacanza da sogno non potete allora perdervi Marina Garden Hotel e Baia Bianca Suites.

DOVE MANGIARE SULL’ISOLA D’ELBA

Nella spiaggia sopra citata degli Scaglieri è possibile pranzare e cenare con una bellissima vista mare, nonostante le recensioni non siano delle migliori, oppure sempre sul mare “Ristorante Le Viste”. In città a Portoferrario potete cenare al Teatro Bistro & Wine Bar con una vista dall’alto della città.

Itinerario in montagna

Trovo sia più comodo organizzare l’articolo per attività piuttosto che per giornate. Potete decidere voi stessi quando pianificare un itinerario piuttosto che un altro in quanto si trovano in punti dell’isola differenti. Sulla mappa all’inizio dell’articolo trovate tragitto e luoghi visitati.

Una vera sorpresa è stata salire al Monte Capanne, grazie alla cabinovia al prezzo di 18 euro. Per salire a piedi ci vogliono un paio di ore ma occorre ovviamente, come qualsiasi escursione, partire dal mattino presto.

Una volta raggiunta la fine della cabinovia troverete un rifugio (controllate prima se aperto) ed un percorso molto facile per raggiungere in una decina di minuti la vetta e con essa un panorama ancora più entusiasmante.

Monte-Capanne

Visita al relitto

Arrivati sulla spiaggia di Pomonte vi ritroverete non lontani dalla spiaggia del relitto nella quale troverete non molto distante una imbarcazione affondata nel 1970. Oltre a noleggiare ombrelloni per la giornata è possibile acquistare anche l’escursione in barca. Non è comunque necessaria se desiderate fare una semplice visita al relitto! Esso infatti è facilmente raggiungibile a nuoto dalla spiaggia (circa 200metri) e si trova a pochi metri di profondità.

In alternativa potete visitarlo in pedalò, assicurandovi di arrivare molto molto presto la mattina per prenotarlo.

Scogliera di Sant’Andrea

La scogliera di Sant’Andrea è un luogo particolare, tutto da esplorare! Si tratta di scogliere per lo più bianche, con un itinerario volto alla scoperta delle calette che la caratterizzano.

La scogliera è facile da raggiungere grazie ad un percorso attrezzato che, partendo dalla spiaggia in sabbia e superato il molo del piccolo porticciolo a circa 150 metri, si apre alle scogliere. Le scogliere sono molto belle in primavera dove le fioriture delle unghie di strega e del fico degli ottentotti, colorano gli scogli fino a fondersi con le trasparenze del mare.

In fondo al percorso troverete anche spazio per grandi tuffi!

scogliere-elba-bianche

Isola d’Elba in Gommone

Non posso indicarvi quale sia la spiaggia più bella dell’isola perché ognuno di noi ha sempre le sue preferenze. Grazie al noleggio di un gommone abbiamo avuto però modo di visitarne alcune e di trovare un punto ideale per i tuffi. Fate solo attenzione alle meduse!

Abbiamo noleggiato un gommone presso Porto Azzurro al prezzo di 180 euro a giornata, riuscendo ad arrivare fino alle isole Genini.

Se scegliete questo itinerario non dimenticate a fine giornata di visitare la città di Capoliveri e di prendere il gelato alla Cremeria Naturale Gori.

SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules

Su Facebook siamo mytripmaps
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su @piccioneinviaggio
Iscriviti al gruppo Facebook per Travel Blogger
Infine, seguici su Tripadvisor

Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *