Ci è voluto esattamente un mese affinchè la pratica del rimborso Vueling sia andato a buon fine. Ecco la mia esperienza all’aeroporto di Malpensa per un volo cancellato e come ottenere un rumborso sia del volo che un indennizzo.

LA TRAFILA ALL’AEROPORTO

Dopo aver atteso 1 ora il volo viene annunciato essere in ritardo di 1 ora. Passa il tempo e si allunga sempre di più il tempo di attesa fino a sfiorare le 3 ore. Passate due iniziamo a farci qualche domanda ed improvvisamente sul cartellone appare al posto di DELAYED “CANCELLED“. Nel frattempo ricevo un messaggio dalla Vueling con scritto “il volo è in ritardo ci scusiamo per il disagio”. Sono proprio sincronizzati penso. Nessun annuncio, nessun avviso, se non quello per sms tra le altre cose sbagliato. Iniziamo a correre da una parte all’altra dell’aeroporto per capire se qualcuno ne sapeva qualcosa.
Sono tutti in fila per i monitor-help che permettono di mettersi in contatto con delle assistenti. Ne trovo uno libero uscendo dal gate e dopo 10 minuti appare la call real time con l’operatrice. Mi viene detto che per maggiori informazioni dobbiamo rivolgerci al banchetto della vueling al piano superiore.
Saliamo al piano superiore e chiediamo di nuovo ad uno sportello informazioni. Ci viene detto che ha sentito l’annuncio e che sono tutti stati spostati per partire su un altro gate. Panico. Solo poco dopo realizzeremo che quanto ci è stato detto da questa inetta era totalmente falso. Troviamo la coda al banco check-in della vueling e decidiamo di ascoltare le voci che girano. Ci spiegamo (e successivamente ci avviciniamo per ascoltare la signorina del check-in) che si, il volo è stato cancellato per motivi non del tutto noti… qualcuno dice maltempo (il volo prima di noi sempre Vueling era però partito per la stessa destinazione) qualcuno dice per sciopero, qualcuno dice che è perchè la compagnia sta fallendo. Non è la prima volta che accade ed alcune persone i giorni scorsi erano stati rimbalzati in aeroporto per più di due volte.

LA SOLUZIONE ALTERNATIVA PROPOSTA DALLA COMPAGNIA

Ci viene proposto di partire domani con un volo alle 16. Risulta chiaramente troppo tardi visto che il volo di ritorno sarebbe stato dopodomani. Inoltre non eravamo sicuri che l’aereo non avrebbe fatto lo stesso scherzo.
La seconda soluzione è quella del risarcimento del volo + eventuale indennizzo nel caso in cui il volo non sia stato cancellato per cause che non dipendessero dalla compagnia stessa.

COME OTTENERE IL RIMBORSO

Ho ottenuto molto facilmente il rimborso del volo semplicemente chiamando la compagnia aerea (ovviamente numero a pagamento 1 euro all minuto) e comunicando il numero di prenotazione.
L’hotel non era a tariffa rimborsabile ed ho scritto il giorno stesso che non sarei arrivata a causa del volo cancellato. Ho riscritto chiedendo se fosse possibile ricevere uno sconto per una successiva prenotazione e tra le mail mi era stato risposto che la tariffa non era rimborsabile ma dopo qualche ora mi è stato risposto che in via del tutto eccezionale mi sarebbe stato riaccreditato tutto l’importo! Ho avuto culo.
In questo caso è sempre meglio acquistare un’assicurazione di viaggio. Consiglio World Nomad e potete farlo QUI ma potete consultare le varie proposte in questo articolo.

COME OTTENERE L’INDENNIZZO

Basta accedere online alla pagina “Imprevisti sul tuo volo” per sapere che per un viaggio di medio raggio il rimborso oltre il costo del volo è di 250 a persona. 

Risarcimento

Distanza del volo Risarcimento
Meno di 1500 km 250 EUR
Da 1500 a 3500 km 400 EUR
Più di 3500 km 600 EUR

Trasporto alternativo o rimborso

In tutti i casi di cancellazione, puoi scegliere una di queste due soluzioni:

  • Trasporto alternativo dall’aeroporto alla destinazione finale.
  • Rimborso del biglietto della tratta non utilizzata e di quella di ritorno se divenuta inutile rispetto al programma di viaggio iniziale.

Qual è la procedura per richiedere il risarcimento o il rimborso?

Entrambe le richieste possono essere inoltrate attraverso il nostro sito.

Cliccate quindi su GESTISCI LA TUA PRENOTAZIONE e proseguite cliccando sulla icona del rimborso. Dovrete quindi compilare un modulo standard. Non leggeranno nulla di quello che chiederete (magari soldi extra dei 250) e dopo 20 giorni circa riceverete una mail con la richiesta delle vostre coordinate bancarie. Dopo 1 mese circa avrete accreditato il vostro indennizzo.

ATTENZIONE: Come ricevere il rimborso per tutti i passeggeri

Attenzione, se alla mail della Vueling della richiesta dei vostri dati inserirete solo i vostri riceverete il rimborso per una sola persona. Ho ora provveduto a rispondere a quella vecchia mail per inoltrare il rimborso degli alti passeggeri, vi terrò informati.

A distanza di un mese, dopo avermi risposto di inviare la carta di identità del secondo passeggero non mi hanno ancora risposto. In questi casi potete quindi fare ricorso su Airhelp.

TRAVELLER SHOP


Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *