Hai mai dormito in un faro? Ed in una torre? Il turismo si sta sempre di più rivoluzionando e la richiesta per un soggiorno particolare non è più così insolita. Non ci si accontenta più di un semplice soggiorno in hotel ma si vuole vivere a pieno il territorio. Per farlo molti albergatori si sono inventati soluzioni alternative alla semplice camera dell’hotel e così sono nati glamping nella natura, sfere nelle quali dormire sotto il cielo stellato e tanto altro.

Ho selezionato le migliori strutture particolari nelle quali dormire in Toscana. Scopriamole insieme!

Puoi selezionare l’hotel sulla mappa ed accedere direttamente al link di prenotazione. Ho suddiviso le varie strutture per tipologie e potete trovarle nei differenti livelli caratterizzati anche da un proprio colore e icona e la foto della struttura.

Dormire in una casa sull’albero o in un nido

Presso l’Agriturismo la Prugnola è possibile sperimentare molte forme differenti di soggiorno. Tra queste c’è la Casa sull’Albero, tutta in legno, ideale per due persone, con la possibilità di accedere anche da un al lato alla propria Yurta privata. La Yurta adiacente alla Casa sull’Albero verrà adibita a gazebo coperto, verrà dotata di frigorifero, microonde, BBQ, bollitore, macchina nescaffé.

L’Agriturismo La Conca è una fattoria di 300 ettari situata in zona collinare con una SPA alimentata da una sorgente di acqua sulfurea, nonché una vasca idromassaggio di 12 posti. Si tratta quindi di un magnifico agriturismo che mette a disposizione anche una casetta sull’albero prenotabile sul sito.

La casasullALBERO di Casa Barthel, a poca distanza da Firenze, è una romantica stanza immersa nei pini silvestri e negli olivi sempreverdi. Un mini appartamento, una casa/studio e una perfetta residenza d’artista a quattro metri da terra.
Lo spazio è adatto sia per vivere e lavorare vicino al centro storico di Firenze che per passare una vacanza nella campagna toscana. Offre una camera da letto matrimoniale, una piccola cucina, un bagno con doccia e una terrazza affacciata sul paesaggio toscano.

Se invece la preferite vista mare allora non potete perdervi “Tree Sleeping” a Borgo San Lorenzo presso l’Agriturismo Poggio alle Ville.

A Vinci invece, si sono superati; avrai la possibilità di dormire all’interno di un nido di uccellini! Si chiama “The nest” ed è prenotabile tramite Airbnb (trovi sempre i link sulla mappa).

Le case sull’albero prenotabili su Airbnb presso dei privati sono davvero tante! Le trovi tutte segnate sulla mappa e caratterizzate dal colore verde.

agriturismo la Prugnola
agriturismo la Prugnola

Glamping e bubble retreats in Toscana

L’agriturismo la Prugnola dispone anche di alcune Tende in stile mongolo (yurta) con angolo cottura, patio arredato con attrezzature per barbecue e bagno privato esterno. All’interno c’è un comodo letto matrimoniale con i comodini, un divano letto per una, due o tre persone, l’armadio e le sedie. Ogni Yurta ha l’impianto elettrico, con prese di corrente, luce contrale con ventilatore e luci sul comodino.

Altre aziende dove soggiornare in glamping abbiamo l‘Azienda Agricola Pietra Serena che propone Glamping “il sole” nel quale potrai trascorrere un soggiorno immersi nella natura, rigenerare anima e corpo avvolti nel silenzio, nei colori e nei profumi della nostra terra.

Lazy Olive Glamping nel cuore della Toscana si trova in un’area apprezzata dagli amanti del ciclismo, con la possibilità di utilizzare le biciclette messe a disposizione per un tour della zona. La struttura dispone inoltre di una piscina e di tutti i comfort!

Lazy Olive Glamping
Lazy Olive Glamping

Dormire in un castello o in una torre

Se il fascino della storia ti attrae ecco qualche idea per un soggiorno insolito in una torre o in un castello. Tra questi ricordiamo la Torre Pagliazza, Torre Belforti, Torre Salvucci Maggiore e Torre Rivolta. 

Tra i castelli più annoverati invece abbiamo Castelo Porrona, Castello di Leonia e Castiglion del Terziere. 

Dormire in Toscana su un’isola disabitata o in un faro

Conoscete il faro degli Innamorati? Si trova all’isola del Giglio ed è il primissimo faro mai costruito qui. Potete seguire l’evoluzione della vicenda sulla fanpage ufficiale del faro delle Vaccarecce, Facebook.com/farodellevaccarecce.

Il faro del Fenaio, che si trova sull’omonima punta del Fenaio, è tra più antico dell’isola del Giglio, visto che è stato inaugurato nel 1883. Pe più di un secolo, quindi, ha guidato le navi che si avvicinavano alla costa dell’isola. Ed è diventato un’idea pe una vacanza sicuramente particolare.”

In Toscana è inoltre possibile dormire su un’isola disabitata che fino a qualche anno fa ha ospitato un carcere: l‘Isola di Pianosa, cui possono aver
e accesso solo 250 persone al giorno e sulla quale è possibile dormire presso l’unico hotel dell’isola, l’Hotel Milena, che ha una ventina di camere.

SEGUICI SUI SOCIAL!

Ci puoi trovare su Instagram sotto il nome di @my.trip.map e @disciules

Su Facebook siamo mytripmaps
Puoi scoprire le nostre offerte di viaggio su @piccioneinviaggio
Iscriviti al gruppo Facebook per Travel Blogger
Infine, seguici su Tripadvisor

Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potremmo ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi collegamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *