Palazzi opulenti, souk del vecchio mondo, vicoli tortuosi e altro ancora … Marrakesh ha un modo magico di trasportare i suoi visitatori in un’altra epoca. Fondata nel 11 ° secolo dC, la quarta città più grande del Marocco è ricca di storia. Marrakesh è chiamata anche la “Città Rossa” per i suoi mille edifici in arenaria rossa che punteggiano la città vecchia. Si ha bisogno almeno di un paio di giorni per immergersi nelle diverse vibrazioni di questa ex capitale imperiale che è fortemente influenzata dalla cultura islamica, francese e spagnola, tra gli altri. Segui questo itinerario di 48 ore per scoprire Marrakesh a piedi da solo!

Di seguito la mappa dell’itinerario. Puoi aprire e chiudere i livelli per vedere giorno per giorno il percorso o accenderli tutti per avere una panoramica completa dell’itinerario!

 

GIORNO 1:

11 DI MATTINA

Moschea Koutoubia di Jorge Láscar (CC)

Concediti la mattina per controllare il tuo hotel e ricaricare le energie. Dopo una colazione tarda, inizia la giornata con una visita alla Moschea Koutoubia all’interno della medina fortificata di Marrakesh. Ammirate l’atemporalità di questo complesso in pietra rossa in stile almohade e il gigantesco minareto del 12 ° secolo, quindi passeggiare tra i giardini della piazza. (L’entrata all’interno della moschea è solo per i musulmani.)

12 mezzogiorno

Tajine marocchino
Tajine marocchino

Tajine marocchino (credito: Tajines di Franx ‘sotto CC)

Prima che il sole cominci a bruciarti, entra nel Cafe Kif-Kif, a pochi passi da Koutoubia. Pranzate con un tajine di pollo (uno stufato di Mahghrebi a cottura lenta) con il khobz in omaggio (pane marocchino) ricoperto di sesamo. I vegani possono provare invece il loro couscous vegetariano. Aspettatevi di pagare 50-60 dirham per due.

1 PM

Bab Agnaou
Bab Agnaou

Bab Agnaou (Credito: Krzysztof Belczyński sotto CC)

Cammina lungo il muro fortificato della città vecchia fino a raggiungere Bab Agnaou – la porta ufficiale per entrare a Marrakech. Fermati per una foto all’entrata che sembra essere una delle 19 porte della medina.

2 PM

Dirigetevi al Palazzo El Badi per assistere alle rovine di una meraviglia architettonica del XVI secolo commissionata dalla dinastia Saadiana. La premessa tentacolare ospita anche diversi padiglioni, dungeon, stalle, un cortile e una piscina.

3:00

Palazzo della Bahia, Marrakech, Marocco di Cebanu Ghenadie (CC)

Costruito nel 19 ° secolo, il Palazzo della Bahia è una delle attrazioni più moderne di Marrakesh. “Bahia” significa brillantezza, ed è evidente nella particolare architettura islamica e marocchina del palazzo.

4 PM

Ormai hai camminato per ore e ti meriti di rilassarti! Entra nell’Hammam Rosa Bonheur (prenota il tuo posto chiamandoli in anticipo) e trascorri la prossima ora in un tradizionale hammam scrub e bagno. Gli hammam base da 40 minuti costano 275 Dh e le tariffe salgono a 1000+ Dh per trattamenti premium di 150 minuti che includono massaggi e pasti.

7 PM

Jemaa el-Fna di www.twin-loc.fr (CC)

Ringiovaniti dall’esperienza hammam moresca, preparati per l’atmosfera elettrizzante di Jemaa el-Fna, la piazza principale e il più grande mercato di Marrakesh. Trascorri il resto della serata divertendoti con ballerini berberi e rapiti dai maghi mentre mangi con spuntini locali (prova le frittelle di melanzane) dalle bancarelle di cibo. La maggior parte degli oggetti ti costerà tra 5 e 15 dirham, quindi mangia tutto quello che puoi prima di chiamarlo.

GIORNO 2:

9 DEL MATTINO

Madrasa di Ben Youssef (Credito: eatswords sotto CC)

Inizia la tua seconda giornata con la Madrasa di Ben Youssef, che era un college islamico ma ora è il paradiso dei fotografi. Le porte sono impreziosite da arabeschi artformi e motivi geometrici islamici e calligrafia. Anche le piastrelle utilizzate sulle pareti e sui pilastri hanno motivi floreali su di esse.

10 AM

A soli due minuti dalla madrasa si trova il classico palazzo in stile moresco di Dar Menebhi, che ora è il Museo di Marrakech. Anche se non sei un fan dell’arte o dei musei, il palazzo è bello da vedere.

11 DI MATTINA

Almoravid Koubba di Kathrin Mezger (CC)

Fai una breve sosta presso l’Almoravid Koubba, un edificio in legno di cedro a forma di cupola costruito nel 12 ° secolo e riscoperto nel XX secolo. La Koubba è stata restaurata dopo il suo scavo.

12 mezzogiorno

Passeggia nei mercati delle spezie di Souk Semmarine e compra la tua scorta di prodotti essenziali da cucina da portare a casa. Puoi anche acquistare tappeti, souvenir, bigiotteria e mobili nei negozi.

1 PM

Concediti una cucina diversa a pranzo mentre raggiungi Roti D’Or, che serve cucina francese e messicana insieme a hamburger, shwarmas e falafel. Puoi avere un pasto decente per meno di 35 Dh.

2 PM

Jardine Majorelle (Credito: Toni Almodóvar Escuder sotto CC)

Trascorri il tuo pomeriggio nel Giardino Majorelle e nella villa che è stata costruita da un artista francese per oltre 40 anni. Il luogo non è solo un paese delle meraviglie botanico, ma ospita anche 3 musei: il Museo Berbero, il Museo di Arte Islamica di Marrakech e il Museo Yves Saint Laurent.

4 PM

Non lontano da Jardine Majorelle si trova Dar Si Said, un museo di manufatti marocchini e artiglieria. Da borse e gioielli a tappeti e quadri, il museo ospita oggetti risalenti all’11 ° secolo!

5 PM

Senegalese Fataya (Credit: Gino Williams under CC)

Sali in Blackchich Cafe nelle vicinanze per alcuni piatti rari senegalesi e berberi. Servono anche dessert marocchini con tè alla menta, la bevanda più popolare del paese.

Trascorri il tuo tempo libero per fare shopping o per pianificare il tuo viaggio di ritorno da Marrakech. La città non è lontana dalle montagne dell’Atlante. Se hai un giorno in più con te, noleggia un’auto per esplorare i villaggi berberi nelle valli e desistere dai laghi.

Pensi di poter ora esplorare Marrakesh da solo?

Scrivi le tue risposte come commenti qui sotto! 🙂

TRAVELLER SHOP


Scorpri i prodotti di tendenza su Amazon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *